Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Nevi

(Nevi melanocitari)

Di

Denise M. Aaron

, MD, Dartmouth-Hitchcock Medical Center

Ultima modifica dei contenuti mag 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

I nevi sono macule dal color carne al marrone, papule o noduli pigmentati composti da nidi di melanociti o di cellule neviche. Il loro principale significato (oltre a quello estetico) è la somiglianza con il melanoma. Le lesioni pigmentate sono valutate per le caratteristiche riscontrate (un nuovo aspetto o un cambiamento, colori multipli all'interno di una lesione, sanguinamento, ulcerazione o prurito) che possono far pensare a nevi atipici o al melanoma.

Quasi tutti i soggetti hanno alcuni nevi che abitualmente compaiono durante l'infanzia o l'adolescenza. Ci sono diversi tipi di nevi ( Classificazione dei nevi). Durante l'adolescenza spesso aumenta il numero dei nevi e quelli già esistenti possono diventare più grandi o più scuri. Le cellule neviche possono essere infine sostituite dal tessuto adiposo o da quello fibroso. I nevi in genere cambiano consistenza, diventando più morbidi e mollicci o più duri, e meno pigmentati nel corso dei decenni.

Un nevo è improbabile che diventi maligno (il rischio durante la vita è pari a 1/3000-1/10 000 circa), tuttavia, i pazienti con un elevato numero di nevi benigni (> 50 circa) presentano un rischio più alto di sviluppo del melanoma. Questi pazienti devono essere istruiti ad autoesaminarsi per individuare i segnali d'allarme e a considerare la sorveglianza cutanea come parte della loro assistenza di base (vedi diagnosi dei nevi).

Tabella
icon

Classificazione dei nevi

Tipo

Caratteristiche cliniche

Istologia

Nevo giunzionale

Da marrone chiaro a quasi nero

Di solito piatto, ma può essere leggermente rilevato; 1-10 mm

Nidi di melanocitici alla giunzione dermoepidermica

Nevo composto

Da marrone chiaro a marrone scuro

Può essere più o meno rilevato; 3-6 mm

Nidi di melanociti a livello della giunzione dermoepidermica e nel derma

Nevo intradermico

Da color carne a marrone; può avere una superficie liscia, ricoperta da peli o verrucoide

Rilevato; 3-6 mm

Melanociti e cellule neviche confinate quasi esclusivamente al derma

Halo nevus (nevo alonato)

Qualunque tipo di nevo circondato da un anello di 2-6 mm di cute depigmentata

Come per gli altri nevi, ma con infiammazione e perdita di melanociti nella cute dell'alone

Nevo blu

Grigio bluastro

Di solito piatto, ma può essere leggermente rilevato; 2-4 mm

Melanociti dendritici profondamente pigmentati e melanofagi sparsi nel derma

I nevi blu sono nevi benigni che si presentano come macchie grigio bluastre o papule sottili. La profondità e la densità del pigmento nella pelle è responsabile dell'apparente colore blu.

Immagini di nevi

Diagnosi

  • Biopsia

Dato che i nevi sono molto frequenti mentre i melanomi sono rari, l'asportazione profilattica non è giustificata. Tuttavia, la biopsia e la valutazione istologica devono essere prese in considerazione nei nevi che hanno determinate caratteristiche di preoccupazione (note come l'ABCDE del melanoma):

  • A: asimmetria, aspetto asimmetrico

  • B: bordi, margini irregolari (ossia, non tondi o ovali)

  • C: colore, variazione del colore all'interno del nevo, colori insoliti, o un colore molto diverso o più scuro rispetto agli altri nei del paziente

  • D: diametro, > 6 mm

  • E: evoluzione, un nuovo nevo in un paziente > 30 anni di età o un neo che cambia aspetto

La biopsia può essere presa in considerazione se un nevo diventa doloroso, pruriginoso, sanguina o si ulcera.

Il campione bioptico deve essere sufficientemente profondo per un'accurata diagnosi microscopica e, se possibile, deve comprendere l'intera lesione, specialmente in caso di elevato sospetto di malignità. Tuttavia, anche per le lesioni di aspetto spiccatamente patologico, l'escissione allargata non deve essere la procedura iniziale. La maggior parte di queste lesioni non sono melanomi e, anche col melanoma, il margine corretto di trattamento e l'indicazione al campionamento dei linfonodi è determinato sulla base delle caratteristiche istopatologiche. La biopsia escissionale non aumenta la probabilità di metastasi in caso di lesione maligna ed evita un intervento allargato in caso di lesione benigna.

Trattamento

  • A volte escissione

I nevi possono essere asportati mediante shaving o escissione per finalità estetiche e tutti i nevi asportati devono essere sottoposti a esame istologico. Se la crescita di peli è causa di preoccupazione per il paziente, un nevo con peli deve essere adeguatamente escisso piuttosto che rimosso mediante shaving. In caso contrario, i peli ricrescono.

Punti chiave

  • Quasi tutti hanno nevi, ma le persone con > 50 presentano un aumentato rischio di melanoma.

  • Prendere in considerazione la biopsia se i nevi hanno le caratteristiche ABCDE: Asimmetria; Bordi irregolari; alto rischio di Colori (variazioni all'interno o tra nevi o colori inusuali); Diametro > 6 mm; Evoluzione (nuovi nevi dopo i 30 anni o modifiche in nevi esistenti).

  • Considerare l'escissione se un neo costituisce un importante problema estetico.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come drenare un ematoma subungueale
Video
Come drenare un ematoma subungueale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE