Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Prevenire e rispondere all’abuso degli anziani

Di

Daniel B. Kaplan

, PhD, LICSW, Adelphi University School of Social Work;


Barbara J. Berkman

, DSW, PhD, Columbia University School of Social Work

Ultima revisione/verifica completa mag 2019| Ultima modifica dei contenuti mag 2019
per accedere alla Versione per i professionisti

Molti anziani soggetti ad abuso non chiedono aiuto per vari motivi. Possono vergognarsi ed essere riluttanti a parlare ad altri dell’abuso. Possono non essere in grado di dirlo ad altri perché il perpetuatore limita le telefonate o l’accesso a visitatori e operatori sanitari. Se il perpetuatore è l’assistente, gli anziani possono sentirsi troppo dipendenti o possono volere proteggere il perpetuatore, che potrebbe anche essere un loro figlio adulto. Potrebbero avere paura di subire altri danni, di essere abbandonati o di essere ricoverati in una casa di cura contro la propria volontà.

Gli anziani non dovrebbero mai pensare che l’abuso sia parte dell’essere vecchi o dipendenti da altri. Essere maltrattati minaccia la dignità personale e il senso di benessere, oltre a poter anche costare loro la vita. I familiari e gli amici possono aiutare mantenendo stretti legami con l’anziano.

Gli anziani che temono l’abuso possono prendere provvedimenti, come i seguenti, per evitare di subirli:

  • Non vivere con qualcuno che ha una storia di comportamenti violenti o di abuso di sostanze

  • Restare in contatto con amici ed ex vicini, soprattutto se occorre trasferirsi a casa di un assistente

  • Restare in contatto con le organizzazioni sociali e di comunità (aumentando le probabilità che l’abuso, se si verifica, sia rilevato)

  • Richiedere fermamente consulenza legale prima di firmare documenti relativi al luogo dove andranno a vivere o alla persona che controllerà le loro finanze (l’Agenzia del distretto locale per l’invecchiamento [Area Agency on Aging] può consigliare agli anziani i nominativi di professionisti a cui rivolgersi per ricevere assistenza legale)

Se gli anziani credono di essere in pericolo, possono chiamare un numero verde per gli abusi sugli anziani in modo da ricevere un aiuto immediato. Le linee telefoniche dedicate sono elencate sull’elenco telefonico locale, di solito nelle Pagine Gialle o possono essere fornite da un operatore di telefonia. Negli Stati Uniti, un elenco di tutte le leggi statali sull’abuso di anziani e dei numeri telefonici a cui rivolgersi per riportare abusi è disponibile presso il National Center on Elder Abuse (855-500-3537 o www.ncea.acl.gov). La National Association of Area Agencies on Aging (202-872-0888 o www.n4a.org) è un’altra buona fonte di informazioni e di riferimento. Se gli anziani non si sentono in pericolo, ma desiderano comunque ricevere aiuto, possono provare a parlarne con il proprio medico, l’assistente sociale o un altro operatore sanitario.

Parenti, amici e conoscenti hanno la responsabilità di segnalare se sono a conoscenza o sospettano fortemente un abuso, lo stesso vale per gli operatori sanitari. Affrontare direttamente il perpetuatore non è consigliabile, perché potrebbe peggiorare l’abuso. Invece, occorre segnalare la situazione. Negli Stati Uniti, la segnalazione di un caso di abuso o incuria sospetto o confermato è obbligatoria in tutti gli Stati se l’abuso si verifica in un istituto, e nella maggior parte degli Stati se si verifica in casa. Ogni Stato dispone di leggi che proteggono e forniscono servizi per i soggetti vulnerabili, incapaci o disabili. Ogni Stato dispone inoltre di leggi che tutelano le persone che denunciano un sospetto abuso dall’essere citate in giudizio. Per segnalare abusi negli Stati Uniti, è possibile contattare i seguenti recapiti:

  • Nella maggior parte degli Stati: Il dipartimento di Stato del servizio sociale (Adult Protective Services)

  • In alcuni Stati: L’unità di Stato per l’invecchiamento

  • Per abusi all’interno di un istituto: L’ufficio del difensore civico locale per l’assistenza sanitaria a lungo termine o il dipartimento di Stato per la salute

I numeri di telefono per contattare tali agenzie e uffici in ogni parte degli Stati Uniti sono disponibili chiamando l’Eldercare Locator (800-677-1116 o www.eldercare.gov) o il National Center on Elder Abuse (Centro nazionale per abusi sugli anziani) (855-500-3537 o www.ncea.acl.gov) e indicando la contea e la città di residenza o il codice postale della persona interessata.

Poiché l’abuso e i suoi effetti possono variare notevolmente, gli interventi devono essere adattati alla situazione di ogni individuo. Fra gli interventi figurano:

  • Assistenza medica

  • Formazione, ad esempio informazioni sull’abuso e sulle opzioni disponibili, così come aiuto per definire piani di sicurezza

  • Supporto psicologico, come la psicoterapia e i gruppi di supporto

  • Forze dell’ordine e interventi legali, come arresto del perpetuatore, ordini di protezione e difesa legale

  • Predisposizione per un alloggio alternativo, come alloggi che offrono un rifugio sicuro con una protezione dal perpetuatore

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Fornitori di assistenza sanitaria: Operatori sanitari
I geriatri sono medici, di solito internisti o medici di base, appositamente specializzati nella cura delle persone anziane. Quale tra questi NON è un chiaro motivo per cui una persona potrebbe trarre beneficio dalle cure geriatriche?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE