Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Avvelenamento da vegetali

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

In cosa consiste l’avvelenamento da vegetali?

Alcuni tipi di vegetali contengono naturalmente sostanze chimiche (tossine) che possono essere nocive, altri possono diventare velenosi quando irrorati con pesticidi.

  • Alcune piante comuni sono velenose se ingerite

  • Evitare di consumare piante sconosciute trovate all’aperto

  • Lavare sempre la frutta e la verdura prima di consumarle, per rimuovere pesticidi e sostanze chimiche

  • Un avvelenamento da vegetali può determinare il decesso, ma nella maggior parte dei casi le persone si ristabiliscono

Quando esiste la possibilità di ingestione di piante velenose e la persona sembra essere molto grave, chiamare il pronto intervento (in Italia il 118) o contattare il centro antiveleni (in Italia presso l’Ospedale Niguarda Cà Granda: 02-66101029 e l’Ospedale Policlinico A. Gemelli: 06-3054343) per consulenza. L’Organizzazione mondiale della sanità offre un elenco telefonico dei centri antiveleni di tutto il mondo.

Quali sono i vegetali che possono causare un avvelenamento?

Sono molto velenosi e possono determinare il decesso:

  • Semi di ricino

  • Semi di abro

  • Cicuta maggiore

  • Cicuta

  • Oleandro

  • Digitale

Molte altre piante causano avvelenamenti meno gravi.

Quali sono i sintomi dell’avvelenamento da vegetali?

I semi di ricino, i semi di abro e la cicuta possono causare:

  • Vomito grave

  • Diarrea (evacuazione frequente, feci molli o liquide), che può essere ematica

  • Stato confusionale

  • Crisi convulsive (movimento e scuotimento del corpo fuori dal proprio controllo)

  • Coma (stato di incoscienza che non regredisce)

  • Decesso

I sintomi dell’avvelenamento da cicuta possono comparire entro 15 minuti:

  • Bocca secca

  • Battito cardiaco accelerato

  • agitazione involontaria (tremori)

  • sudorazione

  • crisi convulsive

  • Debolezza muscolare

L’oleandro, la digitale e il mughetto (che è meno tossico) causano:

  • Vomito

  • Diarrea (evacuazione frequente di feci molli o liquide)

  • Stato confusionale

  • Anomalie del battito cardiaco

In che modo viene trattato l’avvelenamento da vegetali?

Il trattamento dipende dal vegetale che ha causato l’avvelenamento.

Il medico interviene nel modo seguente:

  • Consigliano di bere molti liquidi

  • Nel caso non sia possibile trattenere le bevande, a causa del vomito, somministrano liquidi per via endovenosa (in vena)

  • Se necessario, eseguono uno svuotamento gastrico tramite una piccola cannula inserita attraverso il naso o la bocca

  • Somministrano trattamenti specifici in funzione del tipo di veleno

  • Se una tossina vegetale ha provocato un’irritazione cutanea, detergono la pelle con acqua e sapone

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE