Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Corpi estranei gastrici ed intestinali

Di

Zubair Malik

, MD, Temple University Hospital

Ultima modifica dei contenuti gen 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Una varietà di oggetti ingeriti si può depositare nello stomaco o nell'intestino. Alcuni corpi estranei possono causare ostruzione o perforazione. La diagnosi viene posta mediante imaging o endoscopia. Alcuni corpi estranei possono essere estratti endoscopicamente.

Dei corpi estranei che raggiungono lo stomaco, l'80-90% passa spontaneamente nel tratto gastrointestinale, il 10-20% richiede un intervento non chirurgico e 1% richiede un trattamento chirurgico. Il trattamento conservativo è adeguato per la maggior parte dei casi riguardanti la presenza di oggetti affilati in pazienti asintomatici. Tuttavia, gli oggetti di lunghezza > 6 cm oppure di diametro > 2,5 cm raramente oltrepassano lo stomaco (1).

I pacchetti di droga ingeriti (vedi Body Packing e Body Stuffing) destano grande preoccupazione per il rischio di rottura e conseguente overdose. I pacchetti possono causare anche ostruzione meccanica.

Riferimento generale

1. ASGE Standards of Practice Committee, Ikenberry SO, Jue TL, Anderson MA, et al: Management of ingested foreign bodies and food impactions. Gastrointest Endosc 73:1085–1091, 2011. doi: 10.1016/j.gie.2010.11.010.

Sintomatologia

I corpi estranei che passano attraverso l'esofago sono perlopiù asintomatici a meno che non si verifichino perforazione o ostruzione. La perforazione dello stomaco o dell'intestino si manifesta con sintomi e segni di peritonite come dolori addominali, reazione di difesa addominale e dolorabilità di rimbalzo. L'ostruzione dell'intestino provoca dolore addominale, distensione, e/o vomito.

Diagnosi

  • Diagnostica per immagini

  • Endoscopia

Possono essere eseguite delle radiografie addominali per identificare il corpo estraneo e sono utili per seguire la progressione dell'oggetto attraverso il tratto gastrointestinale. Le radiografie addominali con radiografie del torace sono importanti anche per l'identificazione dei segni di perforazione (p. es., presenza di aria libera sottodiaframmatica, mediastinica o sottocutanea). Un metal detector portatile può essere utile per localizzare corpi estranei metallici in particolare nei bambini. Se la RX standard (diretta) è negativa, una TC può essere utile.

Individui sospettati di body packing e stuffing sono di solito portati all'attenzione medica da parte delle forze dell'ordine. Una RX standard spesso può confermare la presenza dei pacchetti nel tratto gastrointestinale. Se le RX sono negative, può essere utile una TC.

Studi di imaging di un corporeo estraneo

L'endoscopia consente l'identificazione precisa di un corpo estraneo gastrico.

Trattamento

  • Osservazione

  • A volte rimozione endoscopica

  • Raramente intervento chirurgico

La gestione dipende da diversi fattori:

  • Posizione dell'oggetto

  • Natura dell'oggetto

  • Sintomatologia

Corpi estranei gastrici

Gli oggetti acuminati devono essere recuperati dallo stomaco a causa del rischio di perforazione. Piccoli oggetti rotondi (p. es., monete) possono semplicemente essere osservati per un periodo di tempo che varia a seconda della natura dell'oggetto. I pazienti devono osservare le loro feci per l'emissione spontanea dell'oggetto. Se l'oggetto non appare nelle feci, i raggi X devono essere presi a intervalli da 48 a 72 h e in seguito a intervalli settimanali. I seguenti oggetti devono essere rimossi endoscopicamente (1):

  • Batterie che causano sintomi o segni di lesioni del tratto gastrointestinale

  • Batterie cilindriche e batterie a disco che rimangono nello stomaco per > 48 h senza segni di danno gastrointestinale

  • Oggetti acuminati nello stomaco

  • Oggetti > 2,5 cm di diametro nello stomaco

  • Qualsiasi oggetto che rimane nello stomaco dopo 3 o 4 settimane

  • Eventuali magneti raggiungibili per via endoscopica

Corpi estranei intestinali

La maggior parte dei corpi estranei che sono passati nel piccolo intestino di solito attraversa tutto il tratto gastrointestinale senza problemi, anche se possono essere necessarie settimane. Tendono a essere trattenuti attorno alla curvatura della prima parte del duodeno e nell'area di restringimento fisiologico prima della valvola ileocecale. Talvolta oggetti come gli stuzzicadenti o lische di pesce restano nel tratto gastrointestinale per molti anni, per essere poi ritrovati all'interno di granulomi o di ascessi. È improbabile che l'ingestione di un singolo magnete causi complicanze gastrointestinali, ma più magneti sono estremamente pericolosi perché possono essere attratti l'uno dall'altro attraverso le anse intestinali e possono portare alla formazione di fistole, ostruzione, necrosi o perforazione.

Push enteroscopia o enteroscopia assistita da palloncino può essere utilizzata per accedere al piccolo intestino e può essere un utile trattamento per quei pazienti che hanno ingerito corpi estranei nel piccolo intestino.

La rimozione chirurgica deve essere considerata per gli oggetti taglienti e di piccole dimensioni, che si trovano nel piccolo intestino, distali al duodeno, ma non hanno cambiato posizione per più di una settimana e non possono essere estratti per via endoscopica e per i pazienti che presentano ostruzione intestinale.

Pacchetti di droga

I pazienti che hanno ingerito pacchetti di droga e che si presentano con sintomi e segni di tossicità da farmaco devono ricevere le cure mediche immediatamente. Deve essere effettuata una rapida valutazione chirurgica se si sospetta una tossicità da simpaticomimetici, un'occlusione intestinale, una perforazione, o la fuoriuscita di droga dai pacchetti di droga ingeriti. I pazienti asintomatici devono essere ricoverati in ospedale e strettamente monitorati in terapia intensiva.

La rimozione endoscopica non è raccomandata in caso di ingestione di pacchetti di droga a causa dell'elevato rischio della perforazione del pacchetto. Alcuni clinici sostengono l'uso dell'irrigazione del corpo intero con soluzione orale di polietilene glicole come purgante per facilitare la progressione del materiale; altri ne suggeriscono la rimozione chirurgica. La strategia migliore non è chiara.

Riferimento relativo al trattamento

1. ASGE Standards of Practice Committee, Ikenberry SO, Jue TL, Anderson MA, et al: Management of ingested foreign bodies and food impactions. Gastrointest Endosc 73:1085–1091, 2011. doi: 10.1016/j.gie.2010.11.010.

Punti chiave

  • I corpi estranei che passano attraverso l'esofago sono asintomatici a meno che non si verifichino perforazione o ostruzione.

  • Gli studi di imaging possono identificare il corpo estraneo e sono utili per seguire la progressione attraverso il tratto gastrointestinale.

  • La gestione dipende dalla natura dell'oggetto, ma gli oggetti appuntiti devono essere recuperati dal tratto gastrointestinale.

  • I pacchetti di droga ostruiti possono causare tossicità grave o mortale; anche i pazienti asintomatici richiedono un attento monitoraggio.

  • La rimozione endoscopica dei pacchetti di droga non è raccomandata a causa dell'elevato rischio di rottura del pacchetto.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE