Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Valutazione del paziente con disturbi a carico del naso e della faringe

Di

Marvin P. Fried

, MD, Montefiore Medical Center, The University Hospital of Albert Einstein College of Medicine

Ultima modifica dei contenuti apr 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

Il naso e la faringe (costituita da rinofaringe, orofaringe e ipofaringe) possono essere colpiti da infiammazione, infezione, traumi, tumori e molte altre varie condizioni patologiche.

Anatomia

Gola

L'ugola pende sulla linea mediana all'estremità del palato molle. Essa varia molto in lunghezza. Un'ugola lunga e flaccida o un eccesso di tessuto velofaringeo possono indurre a russare e occasionalmente contribuire all'apnea ostruttiva del sonno.

Tonsille e adenoidi sono parti di tessuto linfoide che circondano la faringe posteriore in un'area detta anello di Waldeyer. Il loro ruolo è combattere le infezioni.

La laringe è discussa nei disturbi laringei.

Naso

La cavità nasale è ricoperta da una mucosa altamente vascolarizzata che riscalda e umidifica l'aria in ingresso. Ciascuna parete laterale della cavità ha 3 turbinati, che sono supporti ossei che aumentano la superficie, consentendo quindi uno scambio più efficace di calore e umidità. Il muco nasale intrappola il materiale particolato in ingresso. Lo spazio tra il turbinato medio e inferiore è il meato medio, nel quale drenano il seno mascellare e la maggior parte dei seni etmoidali. Tra i turbinati si possono sviluppare polipi, spesso in associazione con asma, allergia, uso di aspirina e fibrosi cistica.

Seni

I seni paranasali sono cavità ossee rivestite di mucosa collegate al rinofaringe. Sono di 4 tipi, mascellari, frontali, etmoidei e sfenoidali. Sono localizzati nelle ossa del volto e del cranio (vedi figura Seni paranasali). Il ruolo fisiologico dei seni non è chiaro.

Seni paranasali

Seni paranasali

Valutazione

L'esame del naso e della faringe fa parte di ogni esame otorinolaringoiatrico generale.

Anamnesi

Informazioni generali comprendono l'uso di alcol o tabacco (entrambi importanti fattori di rischio per il cancro del distretto testa-collo) e sintomi sistemici, come febbre e perdita di peso. I sintomi orofaringei comprendono dolore, ulcere e difficoltà a deglutire o parlare. I sintomi a carico di naso e seni comprendono la presenza e la durata di congestione, secrezione, perdita di udito e/o gusto ed emorragia.

Esame obiettivo

Alcuni medici otorinolaringoiatri utilizzano una lampada frontale. Tuttavia, poiché la luce non può essere allineata con precisione sull'asse visivo, è difficile evitare ombre in aree ristrette (p. es., cavità nasali). La migliore illuminazione si ottiene con uno specchio frontale convesso; il medico guarda attraverso un foro al centro dello specchio, in modo che l'illuminazione sia sempre in asse. Lo specchio frontale riflette la luce proveniente da una sorgente posta dietro il paziente e leggermente da un lato e richiede pratica per essere usato efficacemente.

Il naso è esaminato usando uno speculum nasale, che è tenuto in modo che le 2 valve si aprano in direzione anteroposteriore (o leggermente obliqua) e non comprimano il setto. Il medico osserva la presenza di qualche crosta, secrezione, deviazione o perforazione del setto; se la mucosa è eritematosa, edematosa o tumefatta; e la presenza di polipi. Si esamina la cute sopra i seni frontali e mascellari alla ricerca di eritema e dolorabilità, che suggeriscono un'infiammazione dei seni.

Se necessario, rinofaringe e ipofaringe possono essere esaminati con un nasofaringoscopio flessibile. Un anestetico locale (p. es., lidocaina 4%) viene spruzzato nel naso e nella gola e nel naso è anche spruzzato un decongestionante (p. es., fenilefrina 0,5%). Dopo diversi minuti, l'endoscopio viene delicatamente introdotto attraverso le narici e si ispezionano cavità nasali, ipofaringe e laringe. Un esame endoscopico nasale può anche essere eseguito utilizzando un raggio rigido, che fornisce eccellenti viste all'interno del naso, ma questo richiede abilità per essere eseguito senza procurare disagio al paziente.

In alternativa, può essere eseguito un esame con specchio. Lo specchio deve essere riscaldato prima dell'uso per evitare l'appannamento. Per il rinofaringe viene utilizzato un piccolo specchio. Esso è mantenuto appena sotto l'ugola, angolato verso l'alto; la lingua viene spinta in basso con un abbassalingua. Per ipofaringe e laringe si utilizza uno specchio più grande. La lingua viene retratta afferrandola con una garza e lo specchio è spinto contro il palato molle, angolandolo verso il basso.

L'esame del collo consiste nell'ispezione e nella palpazione alla ricerca di eventuali masse. Se si riscontrano masse, il medico osserva se esse sono dolenti; di consistenza fluttuante, solida o duro-lignea; e mobili o fisse. Le masse causate da infezioni sono dolenti e mobili; le neoplasie maligne tendono a essere non dolenti, dure e fisse. Si presta particolare attenzione ai linfonodi cervicali e alle ghiandole tiroide e parotidi.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Pressione all'orecchio
Video
Pressione all'orecchio
L'orecchio può essere diviso in tre sezioni: l'orecchio esterno, l'orecchio medio e l'orecchio...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Orecchio medio e orecchio interno
Modello 3D
Orecchio medio e orecchio interno

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE