Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Melatonina

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima modifica dei contenuti lug 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, regola i ritmi circadiani. Può derivare da animali, ma la maggior parte della melatonina è prodotta sinteticamente. In alcuni paesi, la melatonina è considerata un farmaco ed è regolata come tale.

Presunti effetti

La melatonina è utilizzata per la regolazione a breve termine del sonno, per gli sbalzi dovuti al fuso orario e per l'insonnia. La ricerca volta all'uso degli integratori a base di melatonina per persone affette da disturbo affettivo stagionale, regolazione del sonno nelle persone che lavorano nei turni notturni, e la risincronizzazione del ciclo sonno/veglia nelle persone con malattia precoce di Alzheimer sono attualmente in corso di valutazione.

Il dosaggio standard non è stabilito e varia da 0,5 a 5 mg per via orale assunti 1 h prima dell'ora abituale in cui ci si corica il giorno del viaggio e 2-4 notti dopo l'arrivo.

Evidenze

Una meta-analisi di 19 studi (1683 soggetti) ha rilevato che nei bambini e negli adulti la melatonina per il trattamento dei disturbi del sonno primario diminuisce il tempo impiegato per addormentarsi di 7 minuti, aumenta il tempo di sonno complessivo di 8 minuti e migliora la qualità del sonno (3) Riferimenti bibliografici riguardanti la melatonina La melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, regola i ritmi circadiani. Può derivare da animali, ma la maggior parte della melatonina è prodotta sinteticamente. In alcuni paesi... maggiori informazioni . Una meta-analisi di studi randomizzati controllati ha fornito prove che la melatonina riduce la latenza di insorgenza del sonno nell'insonnia primaria, dà beneficio ai pazienti con sindrome della fase del sonno ritardata e aiuta a regolare i ritmi del sonno-veglia nei pazienti ciechi (4) Riferimenti bibliografici riguardanti la melatonina La melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, regola i ritmi circadiani. Può derivare da animali, ma la maggior parte della melatonina è prodotta sinteticamente. In alcuni paesi... maggiori informazioni . Un'altra meta-analisi ha rilevato che la melatonina fornisce dei benefici per i disturbi del sonno secondari (insonnia secondaria causata da restrizione del sonno), in particolare riduce la latenza di insorgenza del sonno e aumenta il tempo di sonno totale, anche se non migliora l'efficienza del sonno (5) Riferimenti bibliografici riguardanti la melatonina La melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, regola i ritmi circadiani. Può derivare da animali, ma la maggior parte della melatonina è prodotta sinteticamente. In alcuni paesi... maggiori informazioni . Le evidenze che sostengono l'uso di melatonina come farmaco per dormire negli adulti e nei bambini con disturbi neuropsichiatrici (p. es., disturbi pervasivi dello sviluppo) sono meno forti. Tuttavia, in 19 studi randomizzati e controllati, la melatonina ha migliorato significativamente la latenza di insorgenza del sonno, la durata del sonno e il tempo di veglia dopo l'insorgenza del sonno nei bambini con disturbi dello sviluppo neurologico (6) Riferimenti bibliografici riguardanti la melatonina La melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, regola i ritmi circadiani. Può derivare da animali, ma la maggior parte della melatonina è prodotta sinteticamente. In alcuni paesi... maggiori informazioni .

Effetti avversi

Possono verificarsi cefalea e depressione transitoria. Teoricamente, l'infezione da prioni causata da prodotti derivati dai tessuti neurologici degli animali rappresenta un rischio. La melatonina può peggiorare la depressione esistente.

Interazioni farmacologiche

L'evidenza suggerisce che la melatonina possa aumentare gli effetti della warfarina, aumentando il rischio di sanguinamento.

Riferimenti bibliografici riguardanti la melatonina

  • Melatonin for jet lag. Drug Ther Bull 58(2):21-24, 2020. doi: 10.1136/dtb.2019.000074. Epub 2020 Jan 13.

  • Buscemi N, Vandermeer B, Pandya R, et al: Melatonin for Treatment of Sleep Disorders. AHRQ Publication No.

  • Ferracioli-Oda E, Qawasmi A, Bloch MH: Meta-analysis: melatonin for the treatment of primary sleep disorders. PLoS One 8(5):e63773, 2013. doi: 10.1371/journal.pone.0063773.

  • Auld F, Maschauer EL, Morrison I, et al: Evidence for the efficacy of melatonin in the treatment of primary adult sleep disorders. Sleep Med Rev 34:10-22, 2017. doi: 10.1016/j.smrv.2016.06.005.

  • Li T, Jiang S, Han M, et al: Exogenous melatonin as a treatment for secondary sleep disorders: a systematic review and meta-analysis. Front Neuroendocrinol 52:22-28, 2019. doi: 10.1016/j.yfrne.2018.06.004.

  • McDonagh MS, Holmes R, Hsu F: Pharmacologic treatments for sleep disorders in children: a systematic review. J Child Neurol 34(5):237-247, 2019. doi: 10.1177/0883073818821030.

Per ulteriori informazioni

A seguire vi sono risorse in lingua inglese che possono essere utili. Si noti che il Manuale non è responsabile per il contenuto di questa risorsa.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Capacità (competenza) e incapacità
In quali casi il medico può ignorare le preferenze indicate da un paziente in merito alle cure mediche?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE