Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Condroitina solfato

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima modifica dei contenuti ott 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La condroitina solfato è un glicosaminoglicano, un componente naturale della cartilagine. Viene estratta dalla cartilagine dello squalo o della mucca o prodotta per sintesi. La sua composizione può variare. È spesso combinata con la glucosamina.

Presunti effetti

La condroitina solfato viene utilizzata per trattare l'artrosi. Evidenze scientifiche non dimostrano alcun beneficio quando la condroitina solfato è assunta da sola. Tuttavia, le evidenze suggeriscono che in combinazione con la glucosamina, può ridurre il dolore articolare, migliorare la mobilità articolare e permettere una riduzione delle dosi di farmaci antinfiammatori convenzionali, quando assunta per 6-24 mesi. Gli effetti per periodi più lunghi non sono chiari. Il meccanismo è sconosciuto. La dose è 600 mg per via orale 1 volta/die fino a 400 mg per via orale 3 volte/die.

Evidenze

Le prove dell'efficacia della condroitina solfato sono discordanti. Fino a poco tempo fa, solo dei piccoli trial clinici avevano studiato la condroitina solfato da sola o in combinazione con la glucosamina per trattare l'osteoartrite. Il Glucosamine/Chondroitin Arthritis Intervention Trial (GAIT), un ampio studio randomizzato, multicentrico controllato con placebo, ha studiato l'uso clinico, in doppio cieco di glucosamina (500 mg per via orale 3 volte/die), condroitina solfato (400 mg per via orale 3 volte/die), e l'uso di entrambi i farmaci per trattare l'artrosi del ginocchio; nel gruppo nel suo insieme, il dolore non è stata ridotto. Tuttavia, delle sottoanalisi esplorative hanno suggerito una possibile efficacia nel sottogruppo di pazienti con dolore al ginocchio da moderato a grave (1).

Una revisione di 43 studi randomizzati e controllati ha anche suggerito che il beneficio della condroitina è limitato al leggero miglioramento del dolore negli studi a breve termine, sebbene la qualità della vita possa migliorare (2). È stato ipotizzato che il motivo della scarsa efficacia nel ridurre la sintomatologia sia dovuto alla scarsa qualità di molti integratori alimentari contenenti condroitina solfato e che la condroitina farmaceutica che presenta una determinata purezza ed una percentuale di oligosaccaridi sia efficace e possa essere usata per il trattamento (3). Nello studio ChONdroitin versus CElecoxib versus Placebo Trial (CONCEPT) randomizzato controllato con placebo, l'efficacia del condroitina solfato a dosi farmaceutiche di 800 mg era superiore al placebo e simile al celecoxib nell'osteoartrosi del ginocchio (4). L'eterogeneità dei sintomi artrosici e delle cause eziologiche può anche contribuire alla difficoltà di utilizzo nella pratica clinica.

Effetti avversi

Non sono stati descritti gravi effetti avversi. Tra gli effetti avversi più frequenti si registrano mal di stomaco, nausea e altri sintomi gastrointestinali.

Interazioni farmacologiche

La condroitina solfato può aumentare l'azione anticoagulante del warfarin (5).

Riferimenti bibliografici riguardanti la condroitina solfato

  • Clegg DO, Reda DJ, Harris CL, et al: Glucosamine, chondroitin sulfate, and the two in combination for painful knee osteoarthritis. N Engl J Med 354(8):795-808, 2006.

  • Singh JA, Noorbaloochi S, MacDonald R, et al: Chondroitin for osteoarthritis. Cochrane Database Syst Rev 1:CD005614, 2015. doi: 10.1002/14651858.CD005614.pub2.

  • Hochberg M, Chevalier X, Henrotin Y, et al: Symptom and structure modification in osteoarthritis with pharmaceutical-grade chondroitin sulfate: what's the evidence? Curr Med Res Opin 29(3): 259-267, 2013. doi: 10.1185/03007995.2012.753430.

  • Reginster JY, Dudler J, Blicharski T, et al: Pharmaceutical-grade chondroitin sulfate is as effective as celecoxib and superior to placebo in symptomatic knee osteoarthritis: the ChONdroitin versus CElecoxib versus Placebo Trial (CONCEPT). Ann Rheum Dis 76(9):1537-1543, 2017. doi: 10.1136/annrheumdis-2016-210860.

  • Knudsen JF, Sokol GH: Potential glucosamine-warfarin interaction resulting in increased international normalized ratio: case report and review of the literature and MedWatch database. Pharmacotherapy 28(4):540-548, 2008. doi: 10.1592/phco.28.4.540.

Per ulteriori informazioni

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come adattare e utilizzare le stampelle
Video
Come adattare e utilizzare le stampelle

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE