Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Acido gammaidrossibutirrico

(gamma-idrossibutirrato; "G")

Di

Gerald F. O’Malley

, DO,

  • Director, Division of Toxicology
  • Grand Strand Regional Medical Center
  • Professor
  • Sidney Kimmel School of Medicine, Thomas Jefferson University Hospital
;


Rika O’Malley

, MD,

  • Assistant Residency Program Director, Department of Emergency Medicine
  • Albert Einstein Medical Center

Ultima modifica dei contenuti mar 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

L'acido gammaidrossibutirrico provoca un'intossicazione simile a quella da intossicazione da alcol o intossicazione da ketamina e, soprattutto se associato all'alcol, può portare a depressione respiratoria, convulsioni e raramente al decesso.

L'acido gammaidrossibutirrico è simile al neurotrasmettitore acido gamma-aminobutirrico, ma è in grado di attraversare la barriera emato-encefalica e quindi può essere assunto per bocca. È simile alla ketamina per quanto riguarda gli effetti, ma dura più a lungo ed è assai più pericoloso.

Il gamma-idrossibutirrato provoca una sensazione di rilassamento e tranquillità. Può anche causare astenia e disinibizione. Ad alte dosi, il gamma-idrossibutirrato provoca vertigini, perdita di coordinazione, nausea e vomito. Possono manifestarsi inoltre coma e depressione respiratoria. L'associazione di gamma-idrossibutirrato con altri sedativi, specialmente l'alcol, può risultare estremamente pericolosa. La maggior parte dei decessi si è verificata quando il gamma-idrossibutirrato è stato assunto in associazione con l'alcol.

I sintomi da astinenza si presentano quando il gamma-idrossibutirrato non viene assunto per diversi giorni dopo un suo precedente uso frequente di grandi quantità. I sintomi sono simili a quelli dell'astinenza da alcol e della sospensione delle benzodiazepine e possono essere pericolosi per la vita.

Il trattamento è diretto ai sintomi. Se la respirazione è compromessa può essere necessaria la ventilazione meccanica. La maggior parte dei soggetti guarisce rapidamente, sebbene gli effetti possano durare 1-2 h.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE