Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Paronichia cronica

Di

Chris G. Adigun

, MD, Dermatology & Laser Center of Chapel Hill

Ultima revisione/verifica completa dic 2019| Ultima modifica dei contenuti dic 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La paronichia cronica è un’infiammazione ricorrente o persistente della plica ungueale, solitamente delle dita della mano.

(Vedere anche Paronichia acuta.)

La paronichia cronica si verifica quasi sempre in persone le cui mani sono perennemente bagnate (ad esempio, lavapiatti, baristi e addetti alle pulizie), soprattutto se tali individui soffrono di eczema delle mani o diabete, o se presentano una compromissione del sistema immunitario. Il lievito Candida è spesso presente, tuttavia il suo ruolo nello sviluppo della paronichia cronica non è chiaro, in quanto l’eliminazione completa del lievito non sempre risolve la patologia. La paronichia cronica può essere causata da un’infiammazione cutanea di tipo irritativo (dermatite) oltre che dalla presenza di miceti del genere Candida.

La plica ungueale (la porzione di cute dura ai lati della lamina ungueale, dove l’unghia e la pelle si incontrano) si presenta dolente, spontaneamente e alla palpazione, e arrossata come nella paronichia acuta, ma generalmente non si accumula pus. Spesso si manifestano la perdita della cuticola (la cute alla base dell’unghia) e la separazione della plica ungueale dalla lamina ungueale (la parte più dura dell’unghia). Si forma allora uno spazio che consente agli agenti irritanti e ai microrganismi di penetrare. Può avvenire la distorsione dell’unghia.

I medici formulano la diagnosi di paronichia cronica esaminando il dito interessato.

Trattamento

  • Evitare l’esposizione eccessiva all’acqua

  • Corticosteroidi o tacrolimus

  • In qualche caso, iniezioni di corticosteroidi nella plica ungueale

  • A volte, farmaci antimicotici

  • Talvolta intervento chirurgico

Mantenendo le mani asciutte e protette si può facilitare la riformazione della cuticola e la chiusura dello spazio tra la plica ungueale e la lamina ungueale. Se il contatto con l’acqua è necessario, vengono usati i guanti o creme di barriera.

Possono essere di aiuto anche le creme a base di corticosteroidi applicate sull’unghia. I corticosteroidi possono anche essere iniettati nella plica ungueale. Può venire prescritta anche una crema a base di tacrolimus.

I farmaci antimicotici (come il fluconazolo per via orale) vengono somministrati solo nel caso vi sia il rischio di una colonizzazione da miceti del genere Candida.

Qualora il disturbo sia grave o difficile da trattare con altri metodi, può rendersi necessario un intervento chirurgico alla plica ungueale.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Cancro della cute
Video
Cancro della cute
La cute è l’organo più esteso del corpo. Svolge numerose funzioni importanti, tra cui proteggere...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Stria linfangitica
Modello 3D
Stria linfangitica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE