Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Odore corporeo

(Bromidrosi)

Di

Shinjita Das

, MD, Harvard Medical School

Ultima revisione/verifica completa apr 2022| Ultima modifica dei contenuti apr 2022
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Un odore corporeo eccessivo o anomalo (bromidrosi) è dovuto alla degradazione del sudore da parte di batteri e lieviti normalmente presenti sulla pelle.

Il sudore viene secreto dalle ghiandole apocrine e dalle ghiandole eccrine.

Le ghiandole apocrine secernono il sudore all’interno dei follicoli piliferi. Questo tipo di ghiandole si trova nelle ascelle, nell’area genitale, intorno all’ano e intorno ai capezzoli.

Le ghiandole eccrine secernono il sudore direttamente sulla pelle. Queste ghiandole sono quasi ubiquitarie nella cute. Il sudore secreto da queste ghiandole non ha un odore sgradevole finché non viene degradato (decomposto) da batteri e lieviti normalmente presenti sulla pelle. L’odore diviene sgradevole dopo la decomposizione.

Strutture presenti sotto la cute

La pelle presenta tre strati. Sotto la superficie cutanea si trovano fibre e terminazioni nervose, ghiandole, follicoli piliferi e vasi sanguigni. Il sudore viene prodotto da ghiandole presenti nel derma e raggiunge la superficie cutanea attraverso piccoli dotti.

Strutture presenti sotto la cute

La bromidrosi è dovuta a una scarsa igiene della pelle e degli indumenti. Può verificarsi anche dopo l’ingestione di alcuni alimenti e bevande (come curry, aglio, cipolla e alcol) e l’assunzione di alcuni farmaci (come la penicillina). Si sviluppa più facilmente in persone che sudano eccessivamente.

Di solito, la pulizia effettuata due volte al giorno con acqua e sapone rimuove i batteri e i lieviti che causano l’odore. In alcune persone può essere necessario l’impiego di un sapone antisettico per pochi giorni, associato a creme antibiotiche a base di clindamicina ed eritromicina. L’odore può essere altresì controllato rasando le ascelle.

Anche gli indumenti devono essere lavati spesso. È, inoltre, possibile rimuovere e lavare tempestivamente gli indumenti impregnati di sudore e usare deodoranti o antitraspiranti. I deodoranti coprono l’odore del sudore e gli antitraspiranti ne riducono la produzione.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE