Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Avvelenamento da monossido di carbonio

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Il monossido di carbonio è un gas incolore, inodore e insapore, che si produce durante la combustione di sostanze.

In cosa consiste l’avvelenamento da monossido di carbonio?

L’avvelenamento da monossido di carbonio è una patologia dovuta all’inalazione di una quantità eccessiva del gas. Il monossido di carbonio può essere nocivo perché impedisce all’ossigeno presente nel sangue di raggiungere le cellule.

L’inalazione di una quantità eccessiva di monossido di carbonio può determinare il decesso.

  • La sintomatologia comprende cefalea, sensazione di nausea, confusione, goffaggine (scarsa coordinazione) e stanchezza

  • Si può essere erroneamente portati a pensare di avere contratto l’influenza o un’altra malattia

  • Installare rilevatori di monossido di carbonio in casa, segnalano l’eventuale presenza del gas nell’aria

Quando esiste la possibilità di inalazione di monossido di carbonio, uscire immediatamente all’aria aperta e chiamare il pronto intervento (in Italia il 118).

A cosa è dovuto l’avvelenamento da monossido di carbonio?

Il monossido di carbonio si produce durante la combustione di sostanze. Tutto ciò che comporta la combustione di una sostanza può produrre monossido di carbonio: incendi domestici, motori d’automobile, caminetti, forni, apparecchi di riscaldamento a gas o a cherosene e fornelli. Per prevenire l’avvelenamento da monossido di carbonio, la dispersione (convogliamento all’esterno) dei fumi deve essere appropriata.

Quali sono i sintomi dell’avvelenamento da monossido di carbonio?

I sintomi iniziali sono:

  • Cefalea o vertigini

  • Sensazione di nausea

  • Vomito

  • Sensazione di stanchezza o problemi di concentrazione

  • Goffaggine (scarsa coordinazione)

In seguito, o in caso di un avvelenamento da monossido di carbonio più grave, si può manifestare:

  • Confusione

  • Perdita di coscienza o assenza di reattività agli stimoli

  • Crisi convulsive (movimento e scuotimento del corpo fuori dal proprio controllo)

  • Dolore toracico

  • Sensazione di difficoltà respiratoria

  • Sensazione di mancamento o debolezza

Un avvelenamento grave può determinare il decesso.

In che modo i medici possono stabilire che si tratta di un avvelenamento da monossido di carbonio?

I medici prelevano un campione di sangue per verificare la presenza di monossido di carbonio.

In che modo viene trattato l’avvelenamento da monossido di carbonio?

I medici somministrano ossigeno, che favorisce l’eliminazione del monossido di carbonio dal sangue.

  • Per le forme lievi di avvelenamento, può essere sufficiente semplicemente stare all’aria aperta

  • Per le forme gravi di avvelenamento, può essere necessario respirare ossigeno attraverso una maschera facciale

Come si può prevenire l’avvelenamento da monossido di carbonio?

  • Installare un rilevatore di monossido di carbonio in casa

  • Assicurarsi che tutti i caminetti, forni e fornelli siano installati e ventilati in modo corretto

  • Non accendere l’automobile in un garage chiuso

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Neutropenia
Neutropenia è il termine che indica un numero patologicamente basso di neutrofili, un tipo di globuli bianchi nel sangue. Quale delle seguenti opzioni è spesso la prima indicazione che una persona è affetta da neutropenia?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE