honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Panoramica sulle malattie del nervo ottico

Di

James Garrity

, MD, Mayo Clinic College of Medicine

Ultima revisione/verifica completa giu 2020| Ultima modifica dei contenuti giu 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

I piccoli fotorecettori retinici (superficie interna sul fondo oculare) percepiscono gli stimoli luminosi e trasmettono gli impulsi al nervo ottico. Il nervo ottico da ciascun occhio porta gli impulsi al cervello, dove vengono interpretate le informazioni visive.

Il danno a un nervo ottico o ai suoi percorsi verso il cervello causa una perdita della vista. A livello della struttura cerebrale definita chiasma ottico, ciascun nervo si divide e metà delle fibre raggiunge l’occhio controlaterale. A causa di questa organizzazione anatomica, una lesione lungo il nervo ottico determina modalità particolari di perdita della vista. Se il medico le conosce, spesso può identificare la sede del problema.

Visual Pathways and the Consequences of Damage

I segnali nervosi viaggiano lungo il nervo ottico da ciascun occhio. I due nervi ottici si incontrano nel chiasma ottico. Qui, il nervo ottico proveniente da ciascun occhio si divide e metà delle fibre nervose provenienti da ogni lato passa dall’altro lato. Da questa organizzazione, il lato destro del cervello riceve le informazioni dal campo visivo sinistro di entrambi gli occhi e il lato sinistro riceve le informazioni dal campo visivo destro di entrambi gli occhi. Il danno a un occhio o alle vie ottiche causa vari tipi di perdita della vista a seconda della sede dalla lesione.

Visual Pathways and the Consequences of Damage
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE