Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Manometria

Di

Jonathan Gotfried

, MD, Lewis Katz School of Medicine at Temple University

Ultima revisione/verifica completa apr 2021| Ultima modifica dei contenuti apr 2021
per accedere alla Versione per i professionisti

La manometria è la misurazione della pressione all'interno di varie parti del tratto digerente. I pazienti non devono né mangiare né bere dopo la mezzanotte del giorno precedente l'esame.

In questo esame, un tubicino flessibile dotato di un misuratore di pressione posto lungo la superficie (chiamato catetere per manometria) viene introdotto nell'esofago (il condotto cavo che collega la gola allo stomaco), nello stomaco e nella parte iniziale dell'intestino tenue oppure nel retto. Generalmente l’introduzione del catetere per manometria attraverso il naso o la bocca causa conati di vomito e nausea, pertanto viene spruzzato un agente anestetico nel naso e sul fondo della gola. L’impiego del manometro consente di stabilire se le contrazioni del tratto digerente oppure la pressione nello sfintere esofageo o anale sono normali. Talvolta la manometria è associata al test di impedenza Test di impedenza I test di impedenza sono un nuovo tipo di esame che utilizza una sonda che gonfia un palloncino all'interno dell'esofago e misura la pressione necessaria per raggiungere una determinata espansione... maggiori informazioni , un esame che misura la pressione e il diametro dell'esofago.

A parte un lieve fastidio, le complicanze della manometria sono molto rare.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE