Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Intrappolamento del nervo plantare laterale e mediano

Di

Kendrick Alan Whitney

, DPM, Temple University School of Podiatric Medicine

Ultima revisione/verifica completa dic 2019| Ultima modifica dei contenuti dic 2019
per accedere alla Versione per i professionisti

L’intrappolamento del nervo plantare laterale e mediano è una compressione dei rami nervosi nella parte interna del tallone (i rami laterale o mediano del nervo plantare) che causa dolore.

I rami dei nervi sono compressi tra ossa, legamenti e altri tessuti connettivi, provocando dolore. Il dolore viene aggravato dal movimento della caviglia e alcuni tipi di scarpe o attività come la corsa aumentano ulteriormente la pressione sui nervi compressi.

Sintomi

I sintomi di intrappolamento del nervo plantare laterale includono un dolore quasi costante, sia camminando che in posizione seduta. Il solo fatto di stare in piedi è spesso difficoltoso. Il dolore è spesso cronico, difficile da trattare e aggravato da attività ad alto impatto come la corsa. La sensazione di bruciore, di intorpidimento e di formicolio, che si manifesta spesso in caso di compressione dei nervi, solitamente non si manifesta nell’intrappolamento del nervo plantare laterale e mediano.

Diagnosi

  • Visita medica

I medici spesso sono in grado di formulare una diagnosi di intrappolamento del nervo plantare laterale in base ai sintomi del paziente e ai riscontri dell’esame obiettivo.

Trattamento

  • Stecche, ortesi e fisioterapia

Se questi trattamenti non funzionano, il dolore può essere alleviato da un’infiltrazione di soluzione di alcol per calmare il nervo o da un intervento chirurgico per liberare il nervo dalla compressione.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Artrite reattiva
L’artrite reattiva causa infiammazione delle articolazioni e dei collegamenti dei tendini alle articolazioni. Viene definita “reattiva” perché si verifica frequentemente in reazione a un’infezione. In quale dei seguenti organi è più probabile che si verifichi un’infezione di questo tipo?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE