Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Piede torto equino-varo (piede torto) e altre anomalie del piede

Di

Simeon A. Boyadjiev Boyd

, MD, University of California, Davis

Ultima modifica dei contenuti feb 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Il piede equino-varo, talvolta chiamato piede torto, è caratterizzato da flessione plantare, inclinazione verso l'interno del calcagno (rispetto alla linea mediana della gamba), e adduzione dell'avampiede (deviazione mediale rispetto all'asse verticale della gamba).

Il piede equino-varo deriva da un'anomalia dell'astragalo. Si verifica in circa 2/1000 nati vivi, è bilaterale in una proporzione che arriva fino al 50% dei bambini affetti, e si può verificare in forma isolata o come parte di una sindrome. Tra questi bambini vi è una maggior frequenza di displasia congenita dell'anca. Deformità simili che derivano da malposizione intrauterina possono essere distinte dal piede torto equino-varo in quanto possono essere facilmente corrette passivamente.

La sindrome di Larsen è un disturbo in cui i bambini nascono con i piedi torti e le lussazioni dei fianchi, delle ginocchia e dei gomiti.

Il trattamento del piede torto è ortopedico e consiste inizialmente in ripetute ingessature, bendaggio, uso di stecche in materiali malleabili per normalizzare la posizione del piede. Se l'ingessatura non ha avuto successo e l'anomalia è grave, può essere necessario l'intervento chirurgico. Nella situazione ottimale, l'intervento chirurgico è effettuato prima dei 12 mesi, quando le ossa tarsali sono ancora cartilaginee. Il piede torto equino-varo può ripresentarsi durante la crescita del bambino.

Altre anomalie del piede comprendono il metatarso addotto, il metatarso varo, il piede piatto calcaneovalgo, il piede plano, i piedi piatti flessibili e la coalizione tarsale.

Piede torto calcaneo-valgo

Il piede è piatto o convesso e dorsiflesso, con il tallone in extrarotazione. Il piede può essere facilmente avvicinato alla parte inferiore della tibia. Tra questi bambini vi è una maggior frequenza di displasia congenita dell'anca.

Di solito la guarigione si ottiene con l'ingessatura precoce del piede in posizione equino-vara o con l'uso di scarpe correttive.

Metatarso addotto

L'avampiede è deviato verso la linea mediana. Il piede può essere supinato a riposo. In genere, il piede può essere abdotto passivamente e rovesciato oltre il normale stimolando la pianta. Occasionalmente, un piede affetto si presenterà rigido, senza possibilità di ripristinare la posizione neutra. Tra questi bambini vi è una maggior frequenza di displasia congenita dell'anca.

La deformità di solito si risolve senza trattamento durante il primo anno di vita. In caso contrario, è necessario l'intervento chirurgico (osteotomia abduttoria del mesopiede).

Metatarso varo

La superficie plantare del piede è girata verso l'interno, e pertanto l'arco è sollevato. Questa deformità è generalmente causata da malposizione intrauterina. Di solito non si risolve dopo la nascita e può richiedere la correzione con apparecchio gessato.

Piede plano (piedi piatti)

Nel piede plano (piedi piatti), l'arco normale nel mezzo dei piedi appare appiattito. Fino a circa 3 anni di età, tutti i bambini hanno piedi piatti e poi l'arco inizia a svilupparsi. Esistono due ragioni principali per i piedi piatti:

  • Piedi piatti flessibili

  • Coalizione tarsale

Nei piedi piatti flessibili, i piedi rimangono piatti perché l'arco del piede è insolitamente flessibile. I piedi piatti flessibili di solito non richiedono trattamento. Tuttavia, se un bambino più grande ha dolore o crampi ai piedi, potrebbero essere necessarie delle scarpe correttive.

Nella coalizione tarsale, i piedi sono fissati in posizione appiattita. La coalizione tarsale può essere un difetto congenito o derivare da condizioni come lesioni o gonfiore prolungato. Il trattamento della coalizione tarsale comprende spesso un gesso di contenzione. Talvolta separare chirurgicamente l'articolazione del piede irrigidita ripristina la mobilità del piede.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come effettuare la rianimazione neonatale
Video
Come effettuare la rianimazione neonatale
Modelli 3D
Vedi Tutto
Fibrosi cistica: difettoso trasporto di cloruro
Modello 3D
Fibrosi cistica: difettoso trasporto di cloruro

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE