Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Miomi cervicali

Di

Charlie C. Kilpatrick

, MD, MEd, Baylor College of Medicine

Ultima modifica dei contenuti mag 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

I miomi cervicali sono tumori benigni a carico della componente muscolare liscia della cervice uterina.

I miomi cervicali sono poco frequenti. Spesso coesistono miomi uterini (fibromi) del corpo uterino. I miomi cervicali di grandi dimensioni possono ostruire parzialmente il tratto urinario o prolassare in vagina. I miomi prolassati a volte ulcerati, possono infettarsi e/o sanguinare.

Sintomatologia

La maggior parte dei miomi cervicali alla fine è sintomatica. Il sintomo principale è il sanguinamento irregolare. Se abbondante, il sanguinamento può causare anemizzazione. Può concomitare dispareunia. L'infezione può causare dolore, sanguinamento, o emissione di secrezioni.

Raramente, il prolasso di un mioma cervicale può determinare una sensazione di pressione o di massa pelvica.

L'ostruzione del flusso urinario causa difficoltà ad iniziare la minzione, disuria o ritenzione urinaria; possono svilupparsi delle infezioni delle vie urinarie.

Diagnosi

  • Esame obiettivo

  • Talvolta diagnostica per immagini

La diagnosi dei miomi cervicali viene effettuata sulla base dell'esame obiettivo. I miomi cervicali, in particolare se prolassati, possono essere visibili con l'uso di uno speculum. Alcuni sono palpabili durante l'esplorazione bimanuale. L'ecografia o la RM possono aiutare nella diagnosi.

L'indicazione all'esecuzione dell'ecografia transvaginale o della RM si pone unicamente per i seguenti motivi:

  • Per confermare una diagnosi incerta

  • Per escludere un'ostruzione al deflusso di urina

  • Per identificare ulteriori miomi

  • Per distinguere tra un leiomioma sottomucoso prolassato e un vero leiomioma cervicale

L'emoglobina o l'ematocrito vengono valutati per escludere un'anemia. La citologia cervicale viene effettuata per escludere il carcinoma della cervice uterina.

Trattamento

  • Rimozione dei miomi sintomatici

Il trattamento dei miomi cervicali è simile al trattamento dei fibromi. I miomi piccoli e asintomatici non richiedono trattamento. La maggior parte dei miomi cervicali sintomatici viene rimossa attraverso la miomectomia, soprattutto qualora si renda necessario il mantenimento della capacità gestazionale; qualora la miomectomia risulti tecnicamente improponibile, l'exeresi comporta l'isterectomia.

I miomi prolassati, ove possibile, possono essere rimossi per via transvaginale.

Punti chiave

  • I miomi cervicali sono benigni.

  • La maggior parte dei miomi cervicali alla fine causa sintomi, principalmente emorragici; i grandi miomi possono parzialmente bloccare il tratto urinario o prolassare nella vagina.

  • Diagnosticare i miomi cervicali mediante esame obiettivo e talvolta ecografia o RM transvaginale.

  • Rimuovere chirurgicamente il mioma cervicale sintomatico, di solito mediante miomectomia ma, se la miomectomia non è possibile, con l'isterectomia.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come gestire un'emorragia post-partum
Video
Come gestire un'emorragia post-partum
Modelli 3D
Vedi Tutto
Contenuto della pelvi femminile
Modello 3D
Contenuto della pelvi femminile

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE