Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Disturbi indotti da sostanze

Di

Thomas Kosten

, MD, Baylor College of Medicine/MD Anderson Cancer Center

Ultima modifica dei contenuti ott 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

I disturbi indotti da sostanze sono un tipo di disturbo correlato alla sostanza che coinvolge gli effetti diretti di una sostanza; comprendono

  • Intossicazione

  • Astinenza

  • Disturbi mentali indotti da sostanze

I disturbi correlati a sostanze che coinvolgono modelli di comportamento patologici legati al consumo di droga (p. es., i pazienti continuano ad usare una sostanza nonostante vivano notevoli problemi legati all'uso di tale sostanza) sono considerati disturbi da uso di sostanze. I termini comuni "tossicodipendenza", "abuso" e "dipendenza" vengono definiti troppo liberamente e in modo variabile per essere utili nella diagnosi sistematica.

Le manifestazioni specifiche e il trattamento di intossicazione e astinenza variano a seconda della sostanza o della classe di sostanze e sono discussi altrove Nel Manuale.

Intossicazione

L'intossicazione si riferisce all'insorgenza di una sindrome reversibile sostanza-specifica con modificazioni psichiche e comportamentali che possono includere alterata percezione, euforia, compromissione cognitiva, del giudizio, del funzionamento fisico e sociale, labilità del tono dell'umore, aggressività o una combinazione di questi. Portata all'estremo, l'intossicazione può portare a overdose, a significativa morbilità e a rischio di morte.

Astinenza

L'astinenza si riferisce a effetti specifici di sostanze fisiologiche, sintomi e cambiamenti comportamentali che sono causati dall'arresto o dalla riduzione dell'assunzione di una sostanza. Per essere classificato come un disturbo da astinenza da sostanza, la sindrome deve provocare significativo disagio al paziente e/o mettere in pericolo il suo funzionamento (p. es., sociale, occupazionale). La maggior parte dei pazienti con astinenza riconosce che ri-somministrare la sostanza ridurrà i loro sintomi.

Anche se alcuni pazienti con una sindrome di astinenza hanno un disturbo da uso di sostanze, alcuni farmaci, soprattutto oppioidi, sedativi/ipnotici e stimolanti, possono provocare sintomi da astinenza, anche se assunti come prescritto per ragioni mediche legittime e per periodi relativamente brevi (< 1 settimane per gli oppioidi). I sintomi da astinenza che sviluppano i seguenti usi medici appropriati, non sono considerati criteri per la diagnosi di un disturbo da uso di sostanze.

Disturbi mentali indotti da sostanze

I disturbi mentali indotti da sostanze sono cambiamenti mentali provocati dall'uso di sostanze o astinenza che assomigliano a disturbi mentali indipendenti (p. es., depressione, psicosi, ansia, o disturbi neurocognitivi).

Per essere considerato indotto da sostanza, la sostanza coinvolta deve essere nota per essere in grado di provocare il disturbo. Le sostanze possono essere membri delle 10 classi di farmaci che in genere provocano disturbi correlati a sostanze o tanti altri (p. es., gli anticolinergici e i corticosteroidi possono provocare sindromi psicotiche temporanee). Inoltre, il disturbo mentale deve

  • Apparire entro 1 mese dall'intossicazione della sostanza o dall'astinenza

  • Provocare disagio significativo o funzionamento alterato

  • Non essersi manifestato prima dell'uso della sostanza

  • Non si verifica solo durante il delirium acuto provocato dalla sostanza

  • Non persistere per un sostanziale periodo di tempo*

*Alcuni disturbi neurocognitivi provocati da alcol, inalanti, o sedativi ipnotici e disturbi percettivi causati da allucinogeni possono essere di lunga durata.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE