Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Introduzione ad approccio al paziente con problemi odontoiatrici

Di

Rosalyn Sulyanto

, DMD, MS, Boston Children's Hospital

Ultima modifica dei contenuti ago 2021
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

Un medico deve sempre condurre un accurato esame della cavità orale ed essere in grado di riconoscere le principali patologie orali, in particolar modo i tumori del cavo orale Carcinoma squamocellulare orale Il cancro della cavità orale si localizza in una regione che va dal bordo interno delle labbra alla giunzione del palato duro e molle o al terzo posteriore della lingua. Oltre il 95% dei pazienti... maggiori informazioni Carcinoma squamocellulare orale . Tuttavia, la consultazione con un odontoiatra è necessaria per valutare i pazienti con altre lesioni orali di natura non francamente neoplastica maligna e le patologie a carico degli elementi dentari. Allo stesso modo, i pazienti con xerostomia Xerostomia La xerostomia è la secchezza del cavo orale causata da un flusso di saliva ridotto o assente. Questa condizione può causare disagio, interferire con il linguaggio e la deglutizione, rendere... maggiori informazioni o inspiegabile gonfiore o dolore a livello della cavità orale, del viso o del collo necessitano di una consulenza odontoiatrica.

Anche i bambini con facies anomala (che possono anche presentare alterazioni dentarie che richiedono una correzione) devono essere valutati da un dentista.

Una consulenza odontoiatrica è necessaria prima di effettuare radioterapia a capo e collo ed è consigliabile prima della chemioterapia.

Elementi di geriatria

L'appiattimento delle cuspidi dei denti dovuto all'abrasione e all'indebolimento dei muscoli masticatori possono rendere faticosa la masticazione, compromettendo l'assunzione di cibo.

La progressiva atrofia ossea a livello dei mascellari (in particolare della porzione alveolare), la secchezza della bocca, l'assottigliamento della mucosa orale e l'alterato coordinamento dei movimenti di labbra, guance e lingua possono rendere difficoltosa la ritenzione dei manufatti protesici.

Le papille gustative divengono meno sensibili, al punto che il paziente anziano necessita dell'aggiunta di abbondante condimento, in particolare di sale (dannoso per alcuni), o desiderano cibi molto caldi per avvertirne meglio il sapore, talora ustionando la mucosa orale spesso atrofica.

Nonostante queste alterazioni, il miglioramento dell'igiene orale ha notevolmente ridotto la perdita dei denti e la maggior parte dei soggetti anziani può sperare di conservare i propri elementi dentari.

Una scarsa salute orale contribuisce a un inadeguato apporto alimentare, con una compromissione dello stato di salute generale. Le patologie dentarie (particolarmente la parodontite Parodontite La parodontite è una malattia infiammatoria orale cronica che distrugge progressivamente le strutture portanti dei denti. Si manifesta solitamente come un peggioramento della gengivite e poi... maggiori informazioni Parodontite ) sono associate a un rischio raddoppiato di sviluppare una coronaropatia Panoramica sulla coronaropatia La coronaropatia consiste nella compromissione del flusso ematico attraverso le arterie coronarie, di solito a causa di ateromi. Le manifestazioni cliniche comprendono l'ischemia silente, l'... maggiori informazioni Panoramica sulla coronaropatia . I pazienti edentuli non possono essere affetti da parodontite in quanto ormai privi di elementi dentari e quindi di parodonto, sebbene la parodontite possa aver causato la perdita dei loro denti. La polmonite da aspirazione Polmonite da inalazione La polmonite da inalazione e la polmonite sono causate dall'inalazione di sostanze tossiche e/o irritanti, solitamente del contenuto gastrico, nei polmoni. Possono verificarsi polmonite chimica... maggiori informazioni in pazienti con parodontite può coinvolgere microrganismi anaerobi e ha un elevato tasso di mortalità. Una batteriemia grave secondaria a infezione dentaria acuta o cronica può contribuire all'insorgenza di ascessi cerebrali Ascesso cerebrale Un ascesso cerebrale è una raccolta intracerebrale di pus. I sintomi possono comprendere; cefalea, letargia, febbre e deficit neurologici focali. La diagnosi si effettua con la TC o con la RM... maggiori informazioni Ascesso cerebrale , trombosi dei seni cavernosi Trombosi del seno cavernoso La trombosi del seno cavernoso è una patologia molto rara, tipicamente settica, del seno cavernoso, in genere causata da foruncoli nasali o sinusite batterica. La sintomatologia comprende dolore... maggiori informazioni , endocardite Endocardite infettiva L'endocardite infettiva è un'infezione dell'endocardio, di solito batterica (frequentemente, streptococchi o stafilococchi) o talora fungina. Può causare febbre, soffi cardiaci, petecchie, anemia... maggiori informazioni Endocardite infettiva , infezioni di protesi articolari Artrite infettiva nelle protesi articolari Le protesi articolari sono a rischio di infezione acuta e cronica, che può causare setticemia, morbilità e mortalità. I pazienti presentano spesso una storia di caduta recente. I sintomi comprendono... maggiori informazioni e febbre di origine sconosciuta.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
quiz link

Test your knowledge

Take a Quiz! 
iOS ANDROID
iOS ANDROID
iOS ANDROID
PARTE SUPERIORE