Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Edema dell'arto residuo

Di

Jan J. Stokosa

, CP,

  • Clinical Director
  • Stokosa Prosthetic Clinic
  • Chairman
  • American Prosthetics Institute, Ltd

Ultima modifica dei contenuti ago 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

Anche dopo la crescita dell'arto residuo, dai 18 ai 24 mesi dopo l'amputazione, può ancora verificarsi edema. Avere un invaso per protesi ben adattato è il modo migliore per mantenere costanti la dimensione e il volume dell'arto residuo. Le misure che si possono utilizzare quando non si indossa la protesi comprendono l'applicazione di una compressione esterna con

  • Bendaggio elastico

  • Un bendaggio elastico a compressione

  • Invasatura viscoelastica utilizzata quando si indossa la protesi

Può anche essere d'aiuto seguire un programma coerente di nutrizione ed esercizio fisico, e fare esercizio fisico e/o terapia fisica per mantenere la massa muscolare. L'edema è un problema di gran lunga minore quando la procedura di amputazione si esegue in modo da preservare alcune delle funzioni attive del muscolo sezionato.  

Con climi caldi e umidi, l'arto residuo tende a gonfiarsi e sudare, rendendo difficile il posizionamento della protesi. Può essere utile fare la doccia o immergere l'arto residuo in acqua fredda per 3-5 minuti, e asciugarlo subito prima di indossare la protesi. Dopo 5-15 minuti trascorsi dall'applicazione della protesi, questa va rimossa e rapidamente indossata di nuovo. Questa strategia consente di inserire l'arto residuo posizionato correttamente all'interno dell'alloggiamento. Se l'immersione a freddo non è prontamente disponibile, può aiutare avvolgere l'arto residuo con un bendaggio elastico o indossare l'interfaccia viscoelastica e sollevare l'arto per 20 minuti o più.

Sebbene i sistemi protesici di fissaggio a sospensione, che mantengono la protesi in posizione utilizzando il vuoto (creato da una pompa a vuoto elettrica o meccanica), possano causare edema, non lo fanno quando l'invaso si adatta in modo ottimale.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE