Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Manuale monopagina sulla Salute

Di

Robert S. Porter

, MD

Ultima revisione/verifica completa mar 2011| Ultima modifica dei contenuti feb 2012
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

La gente pensa che una vita sana implichi rari tesori e oscuri segreti, la pianta esotica di un prato tibetano, il consiglio segreto di un saggio di un villaggio lontano, oppure anni di intenso studio e pratica. Invece, la verità è in bella vista ed è alquanto semplice (anche se non sempre facile). Ecco perché il manuale della salute richiede un solo foglio di carta.

Dieta e nutrizione

  • Mangiare meno (sì, vale per tutti), in particolare ridurre zuccheri, carboidrati semplici, grassi trans e grassi saturi.
  • Mangiare più frutta, verdura e cereali integrali.
  • Variare la dieta.
  • Se la propria condizione medica richiede un regime dietetico speciale, seguirlo.

Vitamine e integratori

  • I neonati allattati al seno devono assumere vitamina D; quelli allattati artificialmente, devono usare un latte in formula con ferro.
  • Gli ultracinquantenni devono assumere calcio e vitamina D.
  • Le donne incinte (o che stanno pianificando una gravidanza), devono assumere le vitamine prenatali.

Uso di sostanze

  • Non fumare (e se lo si fa, non fumare a letto).
  • Bere alcol con moderazione (se costa fatica, meglio non bere affatto).
  • Non prendere farmaci che non siano destinati a curare un problema medico.

Esercizio fisico e sonno

  • Effettuare da 30 a 60 minuti di esercizio fisico strutturato (aerobico e di resistenza) appropriato per età e condizione di salute (meglio se divertente) almeno 3 volte alla settimana.
  • Camminare di più e fare le scale.
  • Dormire ad orari più regolari possibile.

Infezioni

  • Lavarsi le mani prima di mangiare e cucinare.
  • Conservare, preparare e cucinare i cibi (in particolare le carni) in maniera appropriata.
  • Bere solo acqua pulita o trattata.
  • Praticare sesso sicuro.
  • Lavare le ferite meno gravi con acqua e sapone e tenerle coperte.
  • Utilizzare abbigliamento adeguato e repellenti per gli insetti quando è probabile un’esposizione a zanzare o zecche.
  • Non utilizzare droghe per endovena e, se lo si fa, non condividere gli aghi.

Traumi e sicurezza generale

  • Indossare la cintura di sicurezza; i bambini devono utilizzare il seggiolino apposito.
  • Indossare il casco in bicicletta e in motocicletta e utilizzare le attrezzature di protezione adatte all’attività svolta (che sia ricreativa o di lavoro).
  • Riporre e maneggiare le armi in modo sicuro.
  • Seguire le procedure di sicurezza accettate per le attività di lavoro e ricreative.
  • Non guidare veicoli né utilizzare apparecchi elettrici o a motore in stato di ebbrezza o quando si ha troppo sonno o si è distratti.
  • Guardare prima di attraversare una strada o di immettervisi, prima di cambiare corsia o quando due corsie si uniscono in una.
  • Indossare il salvagente in barca, non tuffarsi in acque poco profonde e imparare a nuotare.
  • Tenere installati in casa rilevatori di fumo e di monossido di carbonio.

Salute mentale

  • Trattare gli altri come si vorrebbe essere trattati.
  • Accettare la responsabilità delle proprie azioni; assumersi inoltre la responsabilità delle persone e delle cose circostanti.
  • Fare e mantenere amicizie.
  • Comportarsi meglio: non parlare male agli altri o degli altri.
  • Praticare tecniche di rilassamento mentale (ad esempio meditazione o preghiera).
  • Non dare eccessiva importanza alle piccole cose ed essere ragionevoli nel determinare quali sono le piccole cose.
  • Nelle avversità, cambiare le cose che si possono cambiare, sopportare quelle che non si possono cambiare e cercare di capire la differenza fra le une e le altre.
  • Quando si fa qualcosa, fare del proprio meglio (ma non aspettarsi da se stessi più del proprio meglio).
  • Fare qualcosa di utile per la famiglia e la comunità.
  • Capire che un giorno si morirà (sì, vale per tutti) e si vivranno le esperienze di dolore e perdita.

Assistenza

  • Lavarsi i denti almeno due volte al giorno.
  • Andare dal dentista a cadenza regolare per la pulizia e una visita di controllo.
  • Visitare a cadenza regolare un operatore sanitario per uno screening appropriato all’età e al sesso (pressione arteriosa e livelli di glucosio e lipidi; Pap test, mammografie e screening per il tumore del colon; screening prenatale) e per le vaccinazioni.
  • Essere prudenti nell’esposizione al sole e utilizzare filtri solari.
  • Se si nota qualcosa che non va a livello fisico o mentale, visitare l’operatore sanitario appropriato: se ci si fida di loro, fare ciò che consigliano; se non ci si fida o se ciò che dicono sembra troppo bello per essere vero o non ha senso, non trascurare il problema, sentire un altro parere.

Se fate tutto questo ma pensate di aver bisogno di qualcosa di più, dedicate il tempo, l’impegno e il denaro che avreste speso per un integratore migliore, una dieta o l’esercizio fisico e leggete invece un libro a un bambino oppure aiutate le persone della vostra comunità che ne hanno bisogno.

Salute a tutti,

Dott. Robert S. Porter, medico

Capo redattore, I Manuali MSD

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE