Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Endometriomi della vulva

Di

Charlie C. Kilpatrick

, MD, MEd, Baylor College of Medicine

Ultima revisione/verifica completa lug 2019| Ultima modifica dei contenuti lug 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Gli endometriomi della vulva sono cisti rare, dolorose e piene di sangue che si sviluppano quando i tessuti della mucosa uterina (tessuto endometriale) appaiono sulla vulva.

  • Gli endometriomi possono essere dolorosi, specialmente durante il rapporto sessuale e prima e durante il ciclo mestruale.

  • Gli endometriomi vengono diagnosticati di norma durante un esame pelvico.

  • Gli endometriomi della vulva vengono rimossi chirurgicamente,

Per ragioni ignote, placche di tessuto della mucosa uterina (tessuto endometriale) talvolta fuoriescono dall’utero provocando un disturbo chiamato endometriosi. Raramente l’endometriosi colpisce la vulva (la zona che contiene gli organi genitali esterni, ma è più frequente in altre sedi come le ovaie.

Talvolta il tessuto endometriale forma una cisti (endometrioma),

che spesso interessa la sede di un precedente intervento, come un’episiotomia (un’incisione praticata per ampliare l’orifizio vaginale e favorire la fuoriuscita del bambino durante il parto), o la riparazione di una lacerazione vaginale o vulvare verificatasi in fase di parto.

External Female Genital Organs

External Female Genital Organs

Sintomi

Gli endometriomi possono essere dolorosi, specialmente durante il rapporto sessuale. Reagiscono agli ormoni allo stesso modo del normale tessuto endometriale, pertanto possono sanguinare e provocare dolore, specialmente prima e durante le mestruazioni. Inoltre sono sensibili e possono assumere una colorazione blu. Se si rompono causano notevole dolore.

Diagnosi

  • Esame pelvico

Solitamente gli endometriomi sintomatici sono palpabili durante l’esame pelvico.

Trattamento

  • Intervento chirurgico

Gli endometriomi della vulva vengono rimossi chirurgicamente, di solito in sala operatoria, ma anche in ambulatorio, in anestesia locale.

I medici eseguono la biopsia del tessuto rimosso per accertarsi che non si tratti di un melanoma (un tipo di tumore cutaneo), che può interessare la vulva e la vagina.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE