honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Ritardo della crescita

Di

Christopher P. Raab

, MD, Sidney Kimmel Medical College at Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve

Si definisce ritardo di crescita un ritardo dell’aumento di peso e della crescita fisica che può portare a ritardo di sviluppo e maturazione.

  • Cause di questa condizione sono disturbi medici e alimentazione carente o inadeguata.

  • La diagnosi si basa sui valori delle curve di crescita riferibili al bambino, sull’esame obiettivo, sull’anamnesi medica e sull’ambiente domestico.

  • I bambini non sufficientemente alimentati nel primo anno di vita possono andare incontro a ritardi dello sviluppo.

  • Il trattamento include una dieta ricca e trattamento di problemi medici.

Durante il primo anno di vita, il peso e l’altezza vengono registrati in una cartella clinica ad ogni visita medica, in modo da assicurarsi che la crescita proceda regolarmente (vedere Crescita fisica dei lattanti e dei bambini). I percentili sono un sistema per confrontare bambini della stessa età e del medesimo sesso. Ad esempio, affermare che un bambino è al 10° percentile di peso indica che, su 100 bambini della stessa età e del medesimo sesso, 90 pesano di più e 10 di meno. Anche se alcuni bambini sono più grandi e altri più piccoli, tutti si mantengono in genere allo stesso percentile nel corso della crescita.

La diagnosi di ritardo della crescita viene formulata in bambini costantemente sottopeso, in genere sotto il 3°-5° percentile, rispetto ai coetanei dello stesso sesso. Si considera la diagnosi di ritardo di crescita anche per i bambini con calo costante del percentile di peso, anche se il peso effettivo non è basso. Ad esempio, potrebbe destare preoccupazione un bambino passato dal 90° al 50° percentile (peso medio) in un breve periodo. Il ritardo di crescita è dovuto a diverse cause.

Cause

Cause del ritardo della crescita possono involvere

  • Fattori ambientali e sociali

  • Disturbi medici

Indipendentemente dalla causa, un’alimentazione inadeguata può influire sulla crescita dell’organismo e del cervello del bambino.

Fattori ambientali e sociali sono le cause più comuni di scarso nutrimento.

Abusi o incuria, disturbi di salute mentale dei genitori (come depressione), povertà e situazioni familiari caotiche sono fattori che aumentano il rischio di mancato ricevimento di pasti regolari e sani. Tali situazioni possono inoltre influire sull’appetito del bambino, con conseguente riduzione delle quantità di cibo assunto. Talvolta i genitori danno ai bambini del cibo poco nutriente, fornendo loro un apporto nutritivo insufficiente; ne consegue uno scarso aumento di peso. I genitori potrebbero non capire pienamente le tecniche per alimentare il bambino e potrebbero preparare in modo errato il latte artificiale. Quando i genitori sono carenti nelle tecniche di alimentazione del neonato è quest’ultimo è difficile da alllattare, potrebbe insorgere un ritardo nella crescita.

La mancata crescita è a volte legata a problemi medici. Il disturbo può essere di lieve entità, ad esempio una difficoltà di masticazione o deglutizione (come nel caso di labbro leporino o palatoschisi). Anche patologie come reflusso gastroesofageo, stenosi esofagea o malassorbimento intestinale possono compromettere la capacità del bambino di trattenere, assorbire e digerire il cibo. Altre cause mediche di ritardo della crescita sono: infezioni, tumori, disturbi metabolici o ormonali (come diabete o fibrosi cistica), cardiopatie, nefropatie, epatopatie, malattie genetiche (come sindrome di Down o disturbi metabolici ereditari) e infezione da virus dell’immunodeficienza umana (HIV). In rari casi la madri non producono latte a sufficienza o, in casi ancora più rari, il latte materno prodotto è ipocalorico.

Diagnosi

  • Monitoraggio di peso e altezza

  • Domande sull’alimentazione e anamnesi medica, sociale e familiare

  • Esami di laboratorio se necessario

Si valuta la diagnosi di ritardo della crescita quando il peso del bambino o il tasso di accrescimento sono molto inferiori ai valori attesi in base alle misurazioni precedenti o alle curve di crescita standard ({blank} Weight and Length Charts for Infants from Birth to 24 Months of Age). Il ritardo di crescita con gravi conseguenze sul peso può influire anche sull’incremento della statura e della circonferenza cranica (del cervello).

Per determinare perché un bambino non cresce bene, i medici pongono ai genitori alcune domande specifiche riguardanti

  • Alimentazione

  • Abitudini intestinali

  • La stabilità sociale, emotiva e finanziaria della famiglia, che può influire sull’alimentazione del bambino

  • Malattie avute dal bambino o presenti in famiglia

Il medico esamina il bambino, ricercando eventuali condizioni che possano spiegarne lo scarso aumento di peso, valutando la possibilità di eseguire esami del sangue, delle feci e delle urine nonché radiologici, in base alla valutazione. Esami più accurati vengono effettuati solo nel caso in cui si sospetti una patologia sottostante.

Prognosi

Poiché il primo anno di vita è importante per lo sviluppo del cervello, i bambini che vanno incontro a malnutrizione in questo periodo possono presentare ritardo rispetto ai coetanei, anche se migliora l’accrescimento fisico. In circa la metà di questi bambini lo sviluppo mentale, soprattutto le capacità verbali e matematiche, rimane inferiore alla norma e possono sviluppare spesso problemi comportamentali, sociali ed emotivi.

Trattamento

  • Allattamento o pasti ricchi

  • Trattamento specifico di problemi medici

Il trattamento del ritardo della crescita dipende dalla causa. In caso di problemi medici, viene prescritta una terapia specifica. A prescindere dalla causa, tutti i bambini con ritardo nella crescita devono seguire una dieta nutriente con un apporto calorico sufficiente a favorire la crescita e l’aumento di peso.

Un ritardo della crescita da lieve a moderato viene trattato con allattamenti o pasti nutrienti e ipercalorici, che vengono somministrati secondo uno schema regolare. I genitori possono ottenere informazioni relative alle interazioni familiari dannose per il bambino e alle risorse finanziarie e sociali disponibili.

Il ritardo di crescita di entità grave deve essere trattato in ospedale, in cui assistenti sociali, nutrizionisti, specialisti dell’alimentazione, psichiatri e altri medici lavorano insieme per individuarne le cause più probabili e il migliore approccio alimentare.

I bambini con ritardo della crescita in conseguenza di abuso o incuria possono dover essere dati in affidamento. Se ritornano dai genitori biologici, il progresso della crescita del bambino viene monitorato.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE