honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Miopatie mitocondriali

Di

Michael Rubin

, MDCM, New York Presbyterian Hospital-Cornell Medical Center

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

Le miopatie mitocondriali sono disturbi muscolari ereditari trasmessi attraverso geni difettosi contenuti nei mitocondri o nei geni nucleari che controllano la funzione mitocondriale. Colpisce i muscoli e organi come il cervello, i nervi e le retine.

I mitocondri sono le centrali energetiche delle cellule e contengono alcuni geni propri. Quando i disturbi mitocondriali impediscono ai mitocondri di funzionare correttamente, all’interno delle cellule viene generata sempre meno energia. Questo può determinare lesioni cellulari o persino la morte della cellula compromettendo il corretto funzionamento dei sistemi dell’organismo, fra cui spesso i muscoli. Le miopatie mitocondriali possono essere ereditate attraverso geni difettosi contenuti nei mitocondri stessi o attraverso geni presenti all’interno del nucleo cellulare.

Talvolta le miopatie mitocondriali causano un indebolimento crescente di uno o più gruppi muscolari, ad esempio i muscoli dell’occhio (oftalmoplegia), e spesso colpiscono molti altri organi, quali cuore, intestino e cervello. I bambini i cui muscoli sono colpiti sono deboli e presentano un tono muscolare gravemente ridotto (ipotonia, o “flaccidità”). A seconda degli organi interessati, le complicanze possono comprendere sordità o perdita dell’udito, convulsioni o episodi simili a ictus. Una forma di miopatia mitocondriale è nota come malattia di Kearns-Sayre. Causa problemi oculari, muscolari e cardiaci.

(Vedere anche Disturbi mitocondriali.)

Trattamento

Non esistono trattamenti specifici per la miopatia mitocondriale, ma diversi farmaci e trattamenti vengono utilizzati per gestire i sintomi e le complicanze.

Per ulteriori informazioni

La seguente è una risorsa in lingua inglese che può essere utile. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di questa risorsa.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE