Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Insufficienza velofaringea

Di

Clarence T. Sasaki

, MD, Yale University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa gen 2020| Ultima modifica dei contenuti gen 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

L’insufficienza velofaringea è l’incompleta chiusura dello sfintere velofaringeo fra la cavità orale e quella nasale, che causa voce ipernasale.

Lo sfintere velofaringeo (che comprende il palato molle e i lati e le pareti laterali e posteriori della gola) separa la cavità orale e quella nasale durante la deglutizione e l’eloquio. Durante l’eloquio, l’aria viene diretta attraverso la bocca e non attraverso il naso. Nell’insufficienza velofaringea, la chiusura non è completa, permettendo all’aria di passare attraverso il naso e causando una voce risonante ipernasale (dal suono nasale).

L’insufficienza velofaringea può verificarsi in soggetti nati con una spaccatura del tetto della bocca (palato leporino) o un palato troppo corto. A volte, può svilupparsi dopo un intervento chirurgico alle tonsille o alle adenoidi o a seguito di debolezza muscolare nelle persone con disturbi neurologici come paralisi cerebrale, ictus o tumori cerebrali. Altre cause comprendono sindromi genetiche come la neurofibromatosi e tumori al palato.

I sintomi di insufficienza velofaringea comprendono una voce ipernasale con impossibilità ad articolare i suoni correttamente. Una grave insufficienza velofaringea determina il rigurgito di cibi solidi e liquidi attraverso il naso.

I medici sospettano un’insufficienza velofaringea nelle persone con le tipiche alterazioni del linguaggio. Per confermare la diagnosi, il medico ispeziona lo sfintere velofaringeo con un nasoendoscopio a fibre ottiche (una sonda flessibile che viene fatta passare attraverso il naso) o radiografie eseguite durante la deglutizione di diversi alimenti (videofluoroscopia).

Il trattamento prevede la terapia logopedica e, talvolta, con uno speciale dispositivo da portare in bocca o l’intervento chirurgico.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Panoramica su orecchie, naso e gola
Video
Panoramica su orecchie, naso e gola
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sinusite
Modello 3D
Sinusite

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE