Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Prelievo dei villi coriali
Prelievo dei villi coriali
Prelievo dei villi coriali

In gravidanza, l’utero di una donna accoglie e protegge il feto in sviluppo per circa nove mesi. All’interno dell’utero, il feto è circondato da un sacco chiamato membrana coriale. Alcune cellule speciali si estendono da questa membrana nella placenta; queste cellule si chiamano villi coriali. I villi coriali hanno lo stesso patrimonio genetico del feto in crescita e possono essere analizzati per individuare anomalie genetiche o cromosomiche. Questa procedura si chiama villocentesi. La placenta può trovarsi in diversi punti all’interno dell’utero. Pertanto, viene eseguita un’ecografia per localizzare la placenta e determinare il migliore approccio per la procedura. Un catetere viene poi guidato alla placenta attraverso la vagina e la cervice. Mediante aspirazione dal catetere, viene prelevato delicatamente un piccolo pezzo di placenta. Le cellule coriali vengono inviate in laboratorio per l’esame e i risultati del test finale possono essere previsti nell’arco di una o due settimane.

In questi argomenti
Esame per la diagnosi prenatale