honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Mohs Microscopically Controlled Surgery

Mohs Microscopically Controlled Surgery

Poiché le cellule cancerogene della cute spesso si diffondono oltre i margini della lesione visibile sulla pelle, talvolta i medici impiegano una speciale tecnica chirurgica per assicurarsi di rimuovere tutto il cancro. In questa tecnica, definita chirurgia microscopicamente controllata di Mohs o chirurgia micrografica di Mohs, viene asportato prima il tumore visibile e poi, un po’ alla volta, vengono rimossi i margini della ferita. Durante l’intervento chirurgico, i medici esaminano i frammenti di tessuto per ricercare le cellule cancerogene. Il tessuto viene rimosso finché i campioni non contengono più questo tipo di cellule. Questa procedura consente ai medici di limitare la quantità di tessuto rimosso ed è quindi particolarmente utile per i tumori localizzati vicino a zone delicate come gli occhi.

Dopo la rimozione completa del cancro, il medico stabilisce la modalità migliore per sostituire la parte di cute asportata. Si può decidere di unire i margini della cute restante con suture oppure di usare un innesto o un lembo cutaneo. Oppure si potrebbero collocare bendaggi sopra la ferita e lasciare che la pelle guarisca autonomamente.

La chirurgia di Mohs riduce i tassi di recidiva dei tumori della pelle. Questo tipo di intervento chirurgico è utile per i carcinomi basocellulari e squamocellulari, ma è usato meno spesso per il melanoma.