Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Alcune cause e caratteristiche dell’orticaria

Alcune cause e caratteristiche dell’orticaria

Causa

Caratteristiche comuni*

Esami

Orticaria acuta (che dura meno di 6 settimane)

Farmaci come

  • Aspirina e altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)

  • Alcuni oppioidi

  • Vancomicina

  • La succinilcolina (a volte somministrata prima dell’intervento chirurgico)

  • Agenti di contrasto (usati con gli esami per immagini, come la tomografia computerizzata (TC))

  • Possibilmente un farmaco, sia su ricetta sia da banco sia a base di erbe, se il paziente è allergico ad esso

Orticaria che inizia entro 48 ore dopo che il farmaco è stato assunto

Visita medica

Stimoli emotivi o fisici

  • Stress o ansia

  • Freddi

  • Esercizio

  • Pressione sulla pelle (dermatografismo)

  • Calore

  • Luce solare

  • Sudore come quello che si verifica durante un bagno caldo, attività fisica o febbre

Per la maggior parte degli stimoli, orticaria che solitamente inizia entro pochi secondi o minuti dall’esposizione allo stimolo

Per la pressione sulla pelle, orticaria che inizia entro 4-6 ore e che colpisce soltanto l’area della pelle premuta

Per la luce del sole, orticaria che colpisce soltanto l’area della cute esposta alla luce del sole

Visita medica

Esposizione allo stimolo fisico sospettato, per riscontrare se questo scatena i sintomi

Alimenti che scatenano una reazione allergica (allergeni alimentari), come le arachidi, le noci, il pesce, i molluschi, il grano, le uova, il latte e i fagioli di soia

Orticaria che si presenta entro pochi minuti o ore dopo il consumo

Una visita medica, in particolare l’anamnesi

A volte l’esame di scarificazione per le allergie

Infezioni (casi rari)

  • Infezioni batteriche, come alcune infezioni delle vie urinarie, da streptococco e da Helicobacter pylori

  • Infezioni parassitiche, come la Toxocara canis, la Giardia intestinalis (lamblia), la Schistosoma mansoni, la Strongyloides stercoralis, la Trichuris trichiura, e la Blastocystis hominis

  • Infezioni virali, come l’epatite (A, B o C) e l’HIV, il citomegalovirus, il virus di Epstein-Barr e l’enterovirus

Febbre, brividi e affaticamento

Sintomi dell’infezione specifica

In particolare, per le infezioni da parassiti, viaggi recenti verso paesi in via di sviluppo

Gli esami dipendono dall’infezione sospettata (suggerita dai risultati dell’anamnesi e della visita medica)

La diagnosi è confermata se l’orticaria scompare dopo l’eliminazione dell’infezione

Orticaria che inizia entro pochi secondi o minuti dopo una puntura o morso di insetto

Una visita medica, in particolare l’anamnesi

Reazione da siero

Orticaria che inizia entro 7-10 giorni dall’iniezione di

  • Un prodotto ematico (come nelle trasfusioni)

  • Un farmaco derivato dal sangue animale, come il siero di cavallo (usato per trattare i morsi dei ragni e dei serpenti velenosi)

  • Possibilmente un altro farmaco

Può essere accompagnata da febbre, dolore alle articolazioni, linfonodi gonfi e dolore addominale

Visita medica

Sostanze che innescano una reazione allergica tramite il contatto (allergeni da contatto), come lattice, saliva o forfora animale, polvere, polline o muffe

Orticaria che si presenta entro pochi minuti oppure ore dopo il contatto

Una visita medica, in particolare l’anamnesi

Talvolta, test allergologici

Reazione alla trasfusione

Orticaria che di solito inizia entro pochi minuti dopo la trasfusione di un prodotto ematico

Una visita medica, in particolare l’anamnesi

Orticaria cronica (che dura più di 6 settimane)

Disturbi autoimmuni

Vari sintomi in base al disturbo autoimmune

Per il lupus eritematoso sistemico, i sintomi possono includere febbre, affaticamento, cefalea, dolore e gonfiore delle articolazioni, respirazione dolorosa e ulcere della bocca

Per la sindrome di Sjögren, gli occhi secchi e la bocca asciutta

Per la vasculite orticarioide, orticaria che

  • Potrebbe essere dolorosa piuttosto che pruriginosa

  • Solitamente dura più di 24 ore

  • Non si schiarisce (diventa bianca) quando viene applicata pressione

  • Può essere accompagnata da piccole vescicole e da macchie di colore rosso-violaceo (porpora)

Per tutti i disturbi autoimmuni, analisi del sangue mirate a verificare la presenza di anticorpi anomali

Talvolta, biopsia cutanea

Per la sindrome di Sjögren, un esame in grado di stimare la quantità di lacrime che la persona produce

Per la vasculite orticarioide, biopsia della cute

Cancro, solitamente degli organi digestivi o dei polmoni o linfoma

Perdita di peso, sudori notturni, dolore addominale, tosse (a volte con espulsione di sangue), ittero, linfonodi gonfi o una combinazione di tutti questi sintomi

Vari esami, in base al cancro sospettato

Orticaria idiopatica cronica (diagnosticata quando non viene identificata una causa specifica)

Orticaria che si verifica quotidianamente (o quasi quotidianamente) e prurito che dura per almeno 6 settimane, senza una causa evidente

Visita medica

Analisi del sangue e a volte di altro tipo, come l’esame di scarificazione e l’esposizione a vari stimoli, per escludere altre cause

Farmaci (uguali a quelli indicati per l’orticaria acuta)

Quando non esiste alcun altra spiegazione, orticaria che si verifica in una persona che ha assunto un farmaco su ricetta, da banco o a base di erbe, per un lungo periodo di tempo

Visita medica

Talvolta, test allergologici

Prova di astensione mirata a scoprire se l’orticaria scompare dopo l’interruzione del farmaco

Stimoli emotivi o fisici (uguali a quelli per l’orticaria acuta)

Per la maggior parte degli stimoli, orticaria che solitamente si presenta entro pochi secondi o minuti dall’esposizione allo stimolo

Per la pressione sulla pelle, orticaria che inizia entro 4-6 ore e che colpisce soltanto l’area della pelle premuta

Per la luce del sole, orticaria che colpisce soltanto l’area della cute esposta alla luce del sole

Visita medica

Esposizione allo stimolo sospettato, per riscontrare se questo scatena i sintomi

Anomalie endocrine, come una malattia della tiroide o un alto livello di progesterone (un ormone femminile)

Per i disturbi che colpiscono la tiroide, difficoltà a tollerare il caldo o il freddo, una frequenza cardiaca accelerata o rallentata e scuotimento (tremore) o indolenza

Si presenta nelle donne che assumono pillole anticoncezionali (contraccettivi orali) o terapia ormonale a base di progesterone, oppure che sviluppano, subito prima del ciclo mestruale, un’orticaria che scompare quando il ciclo finisce

Visita medica

Se si sospetta una patologia della tiroide, un’analisi del sangue mirata a misurare l’ormone che stimola la tiroide

Piccoli rigonfiamenti rossi che al tatto si trasformano in orticaria

A volte dolore addominale, facile arrossamento e cefalee ricorrenti

Biopsia della pelle e a volte del midollo osseo

A volte, analisi del sangue per misurare i livelli di sostanze rilasciate quando certe cellule immuni (chiamate mastociti) sono attivate

*Le caratteristiche includono sintomi ed esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti.

HIV = virus dell’immunodeficienza umana.