Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Alcune cause e caratteristiche del prurito

Alcune cause e caratteristiche del prurito

Causa

Caratteristiche comuni*

Esami

Cause cutanee

Dermatite atopica (a volte detta eczema)

Secchezza, rossore e a volte ispessimento e desquamazione spesso presenti nelle pieghe dei gomiti o dietro le ginocchia

Solitamente, anamnesi familiare di allergie o eruzioni cutanee

Visita medica

Arrossamento e a volte vescicole il cui aspetto o sede corrispondono alla sostanza che sta causando la reazione (come lungo l’attaccatura dei capelli quando la reazione è causata dalle tinte per capelli, sul polso quando è causata da un orologio o sulla pelle esposta quando è causata da piante velenose)

Visita medica

Cute squamosa, pruriginosa e secca, solitamente sulle gambe, che peggiora in caso di caldo secco e si sviluppa o peggiora durante l’inverno, dopo un bagno caldo o dopo l’esposizione prolungata all’acqua

Visita medica

Infezioni cutanee micotiche, quali la tigna, il prurito dell’atleta o il piede d’atleta

Un’eruzione cutanea circolare con bordi rialzati, desquamazione e spesso perdita di peli/capelli

Negli adulti, solitamente sui piedi o nell’area genitale

Nei bambini, solitamente sul cuoio capelluto o sul corpo

A volte, esame delle desquamazioni cutanee al microscopio

Gonfiori rialzati e rossi che presentano bordi netti e che sono spesso chiari al centro

L’orticaria scompare nel giro di poche ore, ma continua a ricomparire, a volte per giorni o mesi

Generalmente, soltanto una visita medica

Comparsa improvvisa di uno o più rigonfiamenti che sono solitamente piccoli, di colore rosso e rilevati

Visita medica

Aree di pelle irritata e graffiata e a volte piccolissimi morsi puntiformi

Uova e a volte pidocchi

Solitamente sul cuoio capelluto, nelle ascelle o nell’area pubica, oppure sulla vita o sulle ciglia.

Visita medica

Aree in cui la pelle ripetutamente grattata sì è ispessita

Aree di colore rosso, squamose, rilevate, ruvide e separate dalla pelle adiacente

Visita medica

Chiazze rilevate di colore rosso con squame argentee

Solitamente, sulla superficie esterna esposta dei gomiti o delle ginocchia oppure sul cuoio capelluto o sul torso

Visita medica

Cunicoli, che sono piccoli rigonfiamenti rossi o scuri, vicini a una breve linea sottile, ondulata e leggermente squamosa

Solitamente negli spazi a membrana tra le dita dei piedi o delle mani, lungo la linea della cintura (vita), sulle superfici interne dei gomiti, dietro le ginocchia, intorno ai capezzoli (nelle donne) o vicino ai genitali (negli uomini)

A volte, esame al microscopio delle desquamazioni cutanee o dei detriti

Cause sistemiche (condizioni che colpiscono anche altre parti dell’organismo oltre alla pelle)

Reazioni allergiche che hanno effetti a livello degli organi interni

Prurito diffuso

Spesso un’eruzione cutanea rossa rialzata e a volte orticaria

Evitare gli oggetti, uno alla volta, per individuare la causa del disturbo

Talvolta test cutanei

Cancro, come il linfoma di Hodgkin, certi altri linfomi, quali la micosi fungoide, e la policitemia vera

Il prurito a volte è il primo sintomo del cancro

Con il linfoma di Hodgkin, bruciore insieme al prurito, in particolare nelle gambe

Con la micosi fungoide, varie chiazze di pelle piatte o rialzate, oppure arrossamento della pelle

Con la policitemia vera, prurito dopo essersi lavati, ma senza eruzione cutanea

Emocromo con formula

Radiografia toracica

Una biopsia dei linfonodi per il linfoma di Hodgkin, della pelle per la micosi fungoide o del midollo spinale per la policitemia vera

Prurito diffuso senza eruzione cutanea

A volte peggiore durante la dialisi e altre volte peggiore sulla schiena

Esami per escludere altre cause di prurito, in base ai sintomi della persona

Minzione frequente, sete e perdita di peso

Prurito che solitamente si verifica soltanto dopo lo sviluppo di altri sintomi

Analisi del sangue e delle urine per il livello dello zucchero (glicemia) e per l’emoglobina glicata (che indica il livello di zucchero nel sangue nel corso del tempo)

Farmaci e droghe, come l’aspirina, i barbiturici, la cocaina, la morfina, la penicillina e alcuni farmaci antimicotici e chemioterapici

A volte nessuna eruzione cutanea

Visita medica

Disturbi della cistifellea o del fegato

Altri sintomi di patologie della cistifellea o del fegato, come l’ittero, l’affaticamento, le feci oleose e il dolore addominale

Solitamente si eseguono analisi del sangue per misurare gli enzimi del fegato e l’ultrasonografia

Tendenza a stancarsi facilmente

A volte pallore, debolezza, cefalea, assottigliamento dei capelli, pica (voglia di sostanze non alimentari quali ghiaccio, terra o amido puro) oppure difficoltà respiratorie

Analisi del sangue per riscontrare la presenza di anemia e carenza di ferro

Prurito intenso a carattere alternato

Altri sintomi di sclerosi multipla, come l’intorpidimento e il formicolio, la debolezza, la perdita della vista, le vertigini e la goffaggine

Risonanza magnetica per immagini (RMI) del cervello, del midollo spinale o di entrambi

Talvolta un prelievo spinale

Talvolta elettroencefalografia o elettromiografia

Gravidanza

Prurito solitamente diffuso senza eruzione cutanea, che si sviluppa a volte durante la gravidanza avanzata (detto colestasi gravidica)

A volte, è dovuto a leggeri problemi epatici

A volte, si effettuano analisi del sangue per verificare la presenza di disturbi del fegato

Fattori psicologici

Graffi e/o croste cutanee lineari in diverse fasi della guarigione e un disturbo psicologico (come depressione o ansia)

Esami per escludere altre cause di prurito, in base ai sintomi della persona

Disturbi alla tiroide

Con l’ipertiroidismo (tiroide iperattiva): difficoltà a tollerare il caldo, sudore, perdita di peso, protrusione dei bulbi oculari, fascicolazioni (tremore), irrequietezza e a volte ingrossamento della tiroide (gozzo)

Con l’ipotiroidismo (tiroide ipoattiva): Difficoltà a tollerare il freddo, aumento ponderale, cute e capelli secchi e depressione

Esami del sangue per valutare la funzione tiroidea

*Le caratteristiche includono sintomi ed esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti.