Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Alcune cause e caratteristiche delle mosche volanti nell’occhio

Alcune cause e caratteristiche delle mosche volanti nell’occhio

Causa

Caratteristiche comuni*

Esami

Disturbi oculari non preoccupanti

Corpi mobili vitreali (mosche volanti dovute alla contrazione della sostanza gelatinosa che riempie la parte posteriore del bulbo oculare, detta umor vitreo)

Poche macchioline o fili luminosi che

  • Occasionalmente entrano nel campo visivo

  • Si spostano con il movimento dell’occhio

  • Potrebbero essere più evidenti con una determinata illuminazione (come una forte luce solare)

  • Possono comparire in entrambi gli occhi, anche se non allo stesso tempo

Nessuna alterazione recente del numero o del tipo di corpi mobili

Nessun effetto sulla vista

Visita medica

Disturbi oculari gravi

Semplici flash luminosi improvvisi che possono sembrare lampi, macchie o stelle (fotopsia), ripetuti o continui

Perdita della vista a carico di un’area, di solito ciò che si vede agli angoli dell’occhio (visione periferica)

Perdita della vista diffusa nel campo visivo, come una tenda

Talvolta, in soggetti con fattori di rischio per il distacco della retina (come recente trauma oculare, intervento di chirurgia oculare o miopia grave)

Visita di un oftalmologo

Una lacerazione della retina

Fotopsie

Talvolta sintomi solo nel campo visivo periferico

Visita di un oftalmologo

Distacco dell’umor vitreo dalla retina

Un aumento dei corpi mobili in un periodo compreso tra 1 settimana e 3 mesi, di solito nelle persone anziane

Corpi mobili che sembrano ragnatele

Un grosso corpo mobile che si sposta dentro e fuori dal campo visivo

Fotopsie altalenanti

Visita di un oftalmologo

Emorragia vitreale (sanguinamento nell’umor vitreo)

Nei soggetti con fattori di rischio per questo disturbo (come diabete, lacerazione della retina, anemia falciforme o lesione oculare)

Di solito, perdita dell’intero campo visivo (non solo in uno o più punti)

Visita di un oftalmologo

Talvolta, ecografia della retina

Infiammazione dell’umor vitreo (come in caso di infezione oculare da parassiti del genere Toxoplasma, funghi o raramente da citomegalovirus, oppure causata da una patologia autoimmune)

Dolore

Perdita della vista che interessa l’intero campo visivo

Probabilmente a carico di entrambi gli occhi

In soggetti con fattori di rischio per queste infezioni (come AIDS e altre condizioni che indeboliscono il sistema immunitario)

Talvolta test per rilevare i microrganismi che si sospettano causare l’infezione

Disturbi non legati agli occhi

Emicrania oculare (emicrania che causa sintomi visivi)

Linee a zig-zag che compaiono prima al centro del campo visivo per poi diffondersi verso l’esterno e scomparire dopo circa 20 minuti

Talvolta offuscamento della vista centrale

Talvolta, cefalea dopo i disturbi della vista

Talvolta in soggetti consapevoli di soffrire di emicrania

Visita medica

Aura da emicrania

Un punto cieco, talvolta con macchie brillanti e che di solito si protrae per 10-60 minuti

Di solito, cefalea dopo i disturbi della vista

Di solito in soggetti che notoriamente soffrono di emicrania

Visita medica

*Le caratteristiche includono i sintomi e gli esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche ma non sono sempre presenti. Le caratteristiche sono presenti in un solo occhio se non diversamente indicato.