Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Alcune cause e caratteristiche del sanguinamento vaginale nelle fasi finali della gravidanza

Alcune cause e caratteristiche del sanguinamento vaginale nelle fasi finali della gravidanza

Causa

Caratteristiche comuni*

Test

Fuoriuscita di una secrezione contenente una piccola quantità di sangue misto a muco (perdita cervicale)

Contrazioni nel basso addome a intervalli regolari associate ad apertura (dilatazione) e assottigliamento e spinte (obliterazione) della cervice

Altri segni tipici del travaglio

Visita medica

Talvolta, ecografia

Distacco di placenta (distacco prematuro della placenta dall’utero)

Dolore o sensibilità dell’utero alla palpazione

Fuoriuscita di sangue scuro e raggrumato oppure rosso vivo, ma talvolta solo leggero sanguinamento

Talvolta, pressione sanguigna bassa accompagnata da svenimenti, stordimento o battito cardiaco accelerato

Una frequenza cardiaca anomala del feto

Visita medica

Ecografia

Placenta previa (impianto della placenta in sede anomala)

Sanguinamento vaginale senza dolore con sangue rosso vivo

Sensibilità leggera o assente dell’utero alla palpazione

Ecografia normale o ecografia transvaginale (inserimento in vagina di un dispositivo ecografico manuale) da parte di un esperto

Vasi previ (sviluppo di vasi sanguigni fetali attraverso la cervice che bloccano il passaggio del feto)

Sanguinamento vaginale indolore

Spesso segni di travaglio, come contrazioni a intervalli regolari

Una frequenza cardiaca anomala del feto

Ecografia normale o ecografia transvaginale mediante tecniche che evidenziano il flusso sanguigno (ecocolordoppler)

Dolore addominale grave e sensibilità alla palpazione dell’addome

Interruzione delle contrazioni e spesso perdita di tono muscolare nell’utero

Sanguinamento vaginale da leggero a moderato

Visita medica

Laparotomia (intervento chirurgico che implica un’incisione nell’addome)

*Le caratteristiche includono sintomi ed esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti.

Nelle gestanti che presentano sanguinamento verso la fine della gravidanza si esegue generalmente un’ecografia, un emocromo completo, il test per stabilire il gruppo sanguigno e il fattore Rh (positivo o negativo).