honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Spotlight on Aging: Vitamin D Deficiency

Spotlight on Aging: Vitamin D Deficiency

Gli anziani hanno maggiori probabilità di sviluppare una carenza di vitamina D per diversi motivi:

  • il loro fabbisogno è maggiore rispetto a quello dei soggetti più giovani e

  • tendono a trascorrere meno tempo all’aperto, quindi non sono esposti a una quantità sufficiente di luce solare.

  • Gli anziani potrebbero non essere sufficientemente esposti alla luce solare se costretti a casa, in strutture di lungodegenza o se ospedalizzati per un lungo periodo di tempo.

  • Quando esposti alla luce solare, la loro pelle non produce una quantità adeguata di vitamina D.

  • Nella loro dieta vi potrebbero essere quantità talmente ridotte di vitamina D che anche l’assunzione di integratori a basse dosi (come ad esempio 400 unità al giorno) non consente di prevenire la carenza.

  • Gli anziani potrebbero essere affetti da malattie o assumere farmaci che interferiscono con l’elaborazione della vitamina D.

Gli anziani dovrebbero assumere 800 unità di vitamina D ogni giorno per il benessere delle ossa.

Non è stato dimostrato che la vitamina D previene i tumori o altre malattie, né che previene le cadute negli anziani. Sono in corso ricerche su ulteriori benefici delle vitamina D.

Gli anziani che assumono dosi elevate di integratori di vitamina D devono sottoporsi periodicamente a esami del sangue per controllare i livelli di calcio, vitamina D e ormone paratiroideo.