Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Farmaci impiegati nel trattamento dell’artrite reumatoide

Farmaci impiegati nel trattamento dell’artrite reumatoide

Farmaco

Alcuni effetti collaterali

Commenti

Diclofenac

Ibuprofene

Naprossene

Molti altri

Mal di stomaco

Ulcere gastriche

Aumento della pressione arteriosa

Problemi renali

Possibile aumento del rischio di infarto e di ictus

Tutti i FANS trattano i sintomi e diminuiscono l’infiammazione, ma non alterano il decorso della patologia.

Inibitori (coxib) della ciclossigenasi-2 (COX-2), come il celecoxib

Problemi renali

Aumento della pressione arteriosa

Rischio minore di ulcera e sanguinamento dello stomaco rispetto ad altri FANS

Possibile aumento del rischio di infarto e di ictus

Possibile aumento del rischio di ematomi e sanguinamento

Idrossiclorochina

Dermatite solitamente lieve (eruzione cutanea)

Dolori muscolari o debolezza

Problemi oculari

Tutti i DMARD possono rallentare la progressione dei danni articolari e diminuire gradatamente il dolore e il gonfiore.

Il leflunomide è efficace quasi quanto il metotressato.

Leflunomide

Eruzioni cutanee

Epatopatia

Danni ai nervi (neuropatia)

Diarrea

Perdita di capelli

Metotressato

Epatopatia

Infiammazione dei polmoni

Nausea

Neutropeniaa

Ulcere della bocca

Diminuzione dello sperma

Perdita di capelli

Sulfasalazina

Problemi di stomaco

Neutropeniaa

Distruzione dei globuli rossi (emolisi)

Problemi del fegato

Eruzioni cutanee

Prednisone (assunto per via orale)

Prednisolone

Numerosi effetti collaterali in tutto il corpo in caso di uso a lungo termine:

  • Aumento di peso

  • diabete

  • Ipertensione arteriosa

  • Assottigliamento delle ossa (osteoporosi)

Il prednisone può ridurre rapidamente l’infiammazione.

Potrebbe non essere utile a lungo termine a causa degli effetti collaterali.

Raramente infezioni sui siti dell’iniezione o all’interno dell’articolazione

Indebolimento dei tessuti in caso di iniezioni molto frequenti e per periodi di tempo prolungati

Sanguinamento nell’articolazione, soprattutto nei soggetti che assumono anticoagulanti

Possono essere iniettati anche corticosteroidi diversi dal triamcinolone.

Triamcinolone exacetonide (iniettato in un’articolazione)

Azatioprina

Epatopatia

Aumento possibile del rischio di tumore (come un linfoma)

Neutropeniaa

L’azatioprina è efficace più o meno come alcuni DMARD, ma è più tossica.

Ciclosporina

Compromissione della funzionalità renale

Ipertensione arteriosa

Gotta

diabete

La ciclosporina è efficace più o meno come alcuni DMARD, ma comporta un rischio più elevato di effetti collaterali.

Adalimumabb

Certolizumab pegolb

Etanerceptb

Golimumabb

Infliximabb

Rischio potenziale di infezione (in particolare, tubercolosi e infezioni micotiche)

Carcinomi della pelle diversi dal melanoma

Riattivazione dell’epatite B

Lupus eritematoso sistemico occasionale

Problemi neurologici demielinizzanti (come la sindrome di Guillain-Barré o la sclerosi multipla)

Questi farmaci producono una risposta drastica e immediata nella maggior parte delle persone.

Possono rallentare il danno articolare.

Anakinrac

Dolore, arrossamento e prurito nella sede dell’iniezione

Rischio maggiore di infezioni e probabilmente di tumore

Neutropeniaa

L’anakinra è probabilmente meno efficace di adalimumab, etanercept e infliximab.

Rituximabd

Quando il farmaco viene somministrato:

  • Prurito nel punto dell’iniezione

  • Eruzioni cutanee

  • Lombalgia

  • Ipertensione o ipotensione arteriosa

  • Febbre

Dopo la somministrazione del farmaco:

  • Rischio leggermente maggiore di alcune infezioni e possibilità di tumore

  • Neutropeniaa

Il rituximab è utilizzato solo quando i soggetti non migliorano dopo aver assunto metotressato e un inibitore del fattore di necrosi tumorale.

Abataceptd

Problemi polmonari

Maggiore suscettibilità alle infezioni

Cefalea

Infezione del tratto respiratorio superiore

Mal di gola

Nausea

L’abatacept è utilizzato solo quando i soggetti non migliorano dopo aver assunto altri farmaci.

Tocilizumabe

L’infezione (come la tubercolosi) può essere grave o portare a sepsi

Cancro

Neutropeniaa

Soppressione possibile della produzione di piastrine nel midollo spinale, a volte con una maggior suscettibilità al sanguinamento

Raramente perforazione dell’intestino

Il tocilizumab è utilizzato solo quando i soggetti non migliorano dopo aver assunto altri farmaci.

Tofacitinibf

Infezione (come la tubercolosi)

Neutropeniaa

Cancro della cute

Elevati livelli di colesterolo (ipercolesterolemia)

Il tofacitinib è utilizzato quando il metotressato non è stato abbastanza efficace.

aLa soppressione della produzione di cellule del sangue nel midollo osseo può portare a una diminuzione dei neutrofili, i globuli bianchi che combattono le infezioni, aumentando la possibilità di infezioni.

bAdalimumab, certolizumab pegol, etanercept, golimumab e infliximab sono inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNF).

cAnakinra è un antagonista del recettore dell’interleuchina-1.

dAbatacept e rituximab sono altri agenti biologici.

eTocilizumab è un antagonista del recettore dell’interleuchina-6.

fTofacitinib è un inibitore della Janus-chinasi (JAK).