honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Using Drugs to Treat Seizures in Children

Using Drugs to Treat Seizures in Children

I genitori di un bambino che ha avuto un attacco epilettico spesso si preoccupano del fatto che il bambino debba assumere un farmaco per controllare gli attacchi (un anticonvulsivante). I genitori sono preoccupati degli effetti collaterali e conoscono le difficoltà connesse al far assumere regolarmente un farmaco a un bambino. Acquisire maggiori informazioni sui farmaci anticonvulsivanti può aiutare i genitori a partecipare meglio alle decisioni terapeutiche per il proprio bambino.

Aspetti positivi:

  • Per la maggior parte dei bambini con una sola crisi convulsiva non è necessario assumere anticonvulsivanti.

  • I medici possono scegliere tra oltre 20 farmaci anticonvulsivanti per individuare quello adatto a un determinato bambino.

  • Gli anticonvulsivanti arrestano o controllano le crisi convulsive nell’80% dei bambini.

  • Per molti bambini un solo anticonvulsivante è sufficiente.

  • Alla fine la maggior parte dei bambini può interrompere l’assunzione di anticonvulsivanti.

Aspetti negativi:

  • La maggior parte degli anticonvulsivanti ha effetti collaterali, quali capogiri, nausea, instabilità, sonnolenza, visione doppia o eruzione cutanea.

  • Durante l’assunzione di alcuni farmaci anticonvulsivanti possono verificarsi problemi legati alla durata dell’attenzione, alla memoria e al rendimento scolastico.

  • I bambini che assumono alcuni anticonvulsivanti devono sottoporsi ad analisi del sangue regolari per stabilire se il dosaggio è corretto o per controllare eventuali effetti collaterali (come squilibri chimici nel sangue).

  • Alcuni anticonvulsivanti più recenti non sono stati testati sui bambini piccoli (sebbene siano spesso utilizzati su di loro in via sperimentale con pubblicazione dei risultati).

Nel valutare le preoccupazioni, i genitori devono ricordare che prevenire ulteriori attacchi convulsivi è importante, perché le convulsioni scarsamente controllate possono rallentare l’elaborazione mentale (ritardi cognitivi) e determinare problemi emotivi e comportamentali e una scarsa qualità della vita. Inoltre, la prevenzione delle crisi evita lesioni e incidenti possibilmente connessi a un attacco.

Per avere la certezza dell’assunzione regolare dei farmaci i genitori possono:

  • Utilizzare un portapillole (che contiene scomparti per ciascun giorno della settimana, per diversi orari durante il giorno o entrambi).

  • Far prescrivere i farmaci prima che siano esauriti.

  • Incoraggiare il bambino a occuparsi dell’assunzione del farmaco, continuando tuttavia a supervisionare il processo fino a quando il bambino non sia affidabile.

  • Discutere anticipatamente con il medico sul da farsi se il bambino non assume una dose.