Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Alcune cause e caratteristiche della diarrea

Alcune cause e caratteristiche della diarrea

Causa

Caratteristiche comuni*

Esami

Diarrea acuta (durata inferiore a 2 settimane)

Uso di antibiotici

Uso recente di antibiotici

Spesso, assenza di altri sintomi

Visita medica

Talvolta, esami della tossina Clostridium difficile nelle feci

Gastroenterite di origine virale, batterica o parassitaria

Spesso accompagnata da vomito

Disidratazione comune in particolare in lattanti e bambini piccoli

Spesso febbre e dolore addominali

Di rado sangue nelle feci

Talvolta contatto recente con persone infette (ad esempio all’asilo, in campeggio o in crociera), con animali allo zoo (dove si può contrarre Escherichia [E.] coli) o con rettili (che possono essere infetti dai batteri della Salmonella), oppure consumo recente di alimenti non cotti a sufficienza o contaminati o di acqua contaminata

Visita medica

Spesso esami e coltura delle feci

Orticaria, gonfiore alle labbra e difficoltà di respirazione entro pochi minuti o svariate ore dopo aver mangiato

Talvolta vomito

Spesso un’allergia alimentare già identificata

Visita medica

Dolore addominale, vomito e diarrea solitamente con presenza di sangue per alcuni giorni, seguita dall’insorgenza di pallore e riduzione della minzione

Talvolta sanguinamento a livello cutaneo (sotto forma di piccoli punti violacei o chiazze)

Esami del sangue

Esami e coltura delle feci

Diarrea cronica (di durata almeno pari a 2 settimane)

Vomito

Inappetenza

Calo ponderale, insufficiente crescita o entrambi

Sangue nelle feci

Esami delle feci

Attenuazione dei sintomi quando si cambia il latte artificiale

Possibile endoscopia, colonscopia o entrambe

Consumo eccessivo di succhi di frutta (in particolare mela, pera e prugna)

Assunzione di oltre 120-240 ml di succo di frutta al giorno

Spesso assenza di altri sintomi a eccezione della diarrea

Visita medica

Scomparsa della diarrea dopo la riduzione del consumo di succhi di frutta

Sangue nelle feci, crampi addominali, calo ponderale, perdita di appetito e scarsa crescita

Spesso artrite, eruzioni cutanee, piaghe orali e lacerazioni a livello rettale

Colonscopia

Spesso TC o radiografie dopo introduzione di bario a livello rettale (clistere al bario)

Intolleranza al lattosio (incapacità di digerire il lattosio, lo zucchero presente nel latte e nei latticini)

Gonfiore addominale, flatulenza e diarrea esplosiva

Diarrea dopo il consumo di latte e prodotti caseari

Visita medica

Spesso un esame del respiro per il rilevamento di idrogeno (indica carboidrati non digeriti)

Esame delle feci per indagare sulla presenza di carboidrati non assorbiti

Disturbi di malassorbimento quali

Feci chiare, molli, abbondanti, maleodoranti e dall’aspetto oleoso

Gonfiore addominale e flatulenza

Scarso aumento di peso

Con fibrosi cistica, frequenti infezioni respiratorie

Con acrodermatite enteropatica, eruzioni cutanee e lesioni agli angoli della bocca

Esami e coltura delle feci

Se si sospetta celiachia, analisi del sangue per misurare gli anticorpi anti-glutine (una proteina nella farina) e biopsia dell’intestino tenue

Se si sospetta fibrosi cistica, esame del sudore e magari test genetici

Se si sospetta acrodermatite enteropatica, analisi del sangue per mancanza di zinco

Indebolimento del sistema immunitario causato da

  • Infezione da HIV o disturbo da immunodeficienza

  • Uso di farmaci immunosoppressori

Infezioni frequenti

Calo ponderale o scarso aumento ponderale

Spesso infezione da HIV già identificata

Analisi del sangue per HIV

Conta completa degli eritrociti e altre analisi del sangue per valutare il sistema immunitario

*Le caratteristiche includono sintomi ed esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti.

Le infezioni causate da batteri, parassiti o virus possono essere inoltre responsabili della diarrea cronica.

TC = Tomografia computerizzata; HIV = Virus dell’immunodeficienza umana.