Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Distacco retinico causato da un traumatismo oculare

Di

Ann P. Murchison

, MD, MPH, Wills Eye Emergency Department, Wills Eye Hospital

Ultima revisione/verifica completa ago 2019| Ultima modifica dei contenuti ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La retina è l’area sensibile alla luce situata nel fondo oculare. Le lesioni da impatto possono provocare una lacerazione della retina, parziale o totale, oppure la sua separazione (distacco) dalla superficie sottostante sul fondo del bulbo oculare.

Di solito si stacca solo una parte della retina (spesso il margine esterno o parte periferica), tuttavia, se il trattamento non è tempestivo, il distacco può ampliarsi. Quando la retina si distacca, si separa da una parte della sua irrorazione sanguigna. Se il distacco non viene corretto tempestivamente, il danno diventa permanente a causa della mancanza di sangue.

Struttura interna dell’occhio

Struttura interna dell’occhio

Sintomi

Un distacco di retina è indolore e può essere asintomatico, nelle fasi iniziali o se è di dimensioni limitate. Solitamente, la sintomatologia peggiora con l’aumentare delle dimensioni del distacco e consiste in:

  • Visione di molte forme fluttuanti (corpi mobili: punti/linee che sembrano muoversi attraverso il campo visivo)

  • Visione di molti bagliori scintillanti che durano meno di un secondo (fotopsie)

  • Visione offuscata

  • Presenza di un’area cieca nel campo visivo (scotoma)

Inizialmente, si ha la perdita della visione periferica, che si estende con la progressione del distacco. Tale perdita della vista causa grigiore nel campo visivo o sembra una tendina o un velo che cade davanti alla linea visiva. Il paziente può presentare sangue nell’umor vitreo gelatinoso vicino al fondo oculare (emorragia vitrea). In caso di distacco maculare, la vista peggiora rapidamente e tutto si annebbia. In presenza di uno qualsiasi di tali sintomi occorre rivolgersi al più presto a un medico.

Diagnosi

  • Valutazione medica dell’occhio

  • Talvolta, ecografia

Un oftalmologo (un medico specializzato nella valutazione e nel trattamento, chirurgico e non, delle patologie dell’occhio) esamina la parte posteriore dell’occhio con una luce intensa (oftalmoscopio) dopo aver dilatato la pupilla dell’occhio. Talvolta si esegue un esame ecografico.

Trattamento

  • Intervento chirurgico

La maggior parte dei distacchi della retina può essere riparata. Il chirurgo chiude le lacerazioni retiniche con la chirurgia laser o la terapia del freddo (crioterapia). Per distacchi di retina di grandi dimensioni, il chirurgo può riunire retina e parete oculare apponendo una cintura in silicone intorno all’occhio (detto cerchiaggio sclerale) o rimuovendo il corpo vitreo dietro al cristallino e davanti alla retina con un intervento chirurgico detto vitrectomia. Spesso viene usata una bolla di gas per tenere in posizione e appiattire la retina. Per i piccoli distacchi, è possibile riattaccare la retina usando la chirurgia laser o la crioterapia con bolla di gas (detta retinopessia pneumatica). Il trattamento deve essere completato subito dopo il distacco, per conservare al massimo la vista.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Gomito del tennista
Video
Gomito del tennista
Il sistema scheletrico costituisce la struttura di tutto il corpo: gli dà forma, protegge...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema connettivo
Modello 3D
Sistema connettivo

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE