Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Medicare

Di

Roger I. Schreck

, MD, Merck Manual

Ultima revisione/verifica completa feb 2020| Ultima modifica dei contenuti feb 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

I dettagli attuali relativi ai finanziamenti e alla disponibilità di assistenza medica negli Stati Uniti sono poco chiari. Per informazioni più aggiornate, si rinvia ai Centers for Medicare & Medicaid Services e alla The Henry J. Kaiser Family Foundation.

Medicare è un programma di assicurazione sanitaria statunitense che aiuta gli anziani negli Stati Uniti a pagare i servizi di assistenza sanitaria. È finanziato e gestito dal governo federale statunitense che fornisce informazioni dettagliate sul programma sul sito www.medicare.gov. Nel 2018, circa 59 milioni di persone hanno ricevuto la copertura di Medicare. Di questi, l’85% erano di età superiore a 65 anni. Anche i soggetti giovani con determinate disabilità sono coperti da Medicare.

I costi di servizi specifici sono coperti da parti diverse di Medicare.

Original Medicare (a volte definito come il piano con tariffa per prestazione, perché paga gli operatori sanitari per ogni servizio erogato) comprende due parti:

  • Parte A: Assistenza intraospedaliera, cure palliative, strutture di assistenza specializzata (in determinate circostanze)

  • Parte B: Servizi medici e di altri operatori sanitari, e assistenza ambulatoriale, compresi determinati dispositivi medici

Original Medicare è disponibile a livello nazionale e viene gestito da compagnie assicurative private dette Medicare Administrative Contractors. Una descrizione completa dei servizi della Parte A e B e di altre disposizioni (dette Medicare & You) è disponibile su www.medicare.gov o chiamando il numero 800-633-4227 (negli USA).

I piani Optional Medicare (finanziati attraverso Medicare, ma creati e somministrati da assicuratori privati) sono

  • Parte C: Medicare Advantage (una serie di alternative a Original Medicare che includono piani di assistenza gestita, piani di organizzazione degli operatori preferiti, e piani privati con tariffa per prestazione)

  • Parte D: Farmaci su prescrizione

Ogni stato dispone di un programma di assistenza per l’assicurazione sanitaria (State Health Insurance Assistance Program) a cui le persone possono rivolgersi per chiedere assistenza per comprendere e scegliere i piani Medicare, comprendere le fatture e gestire i rifiuti o gli appelli di pagamento.

Idoneità alla copertura Medicare

Le persone sono generalmente idonee per Medicare se

  • Hanno almeno 65 anni

  • Sono sottoposte a dialisi o hanno avuto un trapianto di rene

  • Sono di età inferiore a 65 anni con determinate disabilità

  • Sono affette da sclerosi laterale amiotrofica

Le persone di età inferiore a 65 anni e idonee ai requisiti per usufruire dei sussidi di invalidità della Previdenza sociale da almeno 24 mesi possono essere idonee per accedere a Medicare.

Franchigie e coassicurazioni

Medicare paga solo per i servizi che ritiene opportuni (chiamati “servizi coperti”). Per ogni servizio coperto, Medicare stabilisce ciò che è definito “spesa ammissibile”. La spesa ammissibile è l’importo massimo che Medicare consentirà ai fornitori di assistenza sanitaria di addebitare ai pazienti coperti da Medicare per la prestazione di un servizio. Tuttavia, Medicare non concorre a tutte le spese ammissibili per i servizi coperti. La prima volta che si necessita di usufruire di un determinato servizio, in genere si deve versare una piccola somma fissa (chiamata “franchigia”) prima che Medicare concorra al pagamento di qualsiasi importo. Se si necessita nuovamente dello stesso servizio oltre la data indicata si deve versare un’ulteriore franchigia. Oltre al pagamento della franchigia, in genere si deve versare anche una certa percentuale dei costi (chiamata “coassicurazione”) ogni volta che si usufruisce di un servizio. Ad esempio, nel 2020 la franchigia per i servizi ambulatoriali (come una visita medica) è di 198 dollari per l’anno civile, e la coassicurazione per ogni utilizzo della maggior parte dei servizi ambulatoriali è pari al 20% delle spese ammissibili. Questa disposizione significa che le persone pagano i primi 198 dollari delle loro fatture per i servizi ambulatoriali. Successivamente, per la parte restante dell’anno, concorrono al 20% delle spese ammissibili ogni volta che usufruiscono di un servizio, mentre Medicare concorre per il restante 80%. A conclusione dell’anno civile, il processo ricomincia e le persone devono versare un’altra franchigia per i servizi utilizzati nell’anno in questione.

Assicurazione integrativa Medicare

Alcuni stipulano un’assicurazione integrativa (Medigap) per concorrere ai costi delle coassicurazioni Medicare e delle altre spese mediche non coperte da Medicare. Questa assicurazione è a volte fornita dal precedente datore di lavoro della persona, come parte di un sussidio pensionistico. Altri stipulano un’assicurazione sanitaria integrativa con compagnie di assicurazione private.

Poiché Medicare e Medigap non coprono l’assistenza a lungo termine, alcuni stipulano un’assicurazione separata per il pagamento dell’assistenza a lungo termine. La decisione di stipulare un’assicurazione per l’assistenza a lungo termine dipende in parte dal fatto che le persone si aspettano di avere bisogno di aiuto per il pagamento dell’assistenza sanitaria a lungo termine e dalla possibilità di permettersi il premio assicurativo.

Le persone a basso reddito e con risorse finanziarie limitate possono usufruire di una copertura integrativa attraverso il programma Medicaid finanziato dal governo.

Original Medicare (Parti A e B)

Disponibile a livello nazionale, il piano Original Medicare viene gestito da compagnie assicurative private dette Medicare Administrative Contractors e funziona su base tariffa per prestazione erogata. Si compone di due parti:

  • La Parte A (spesso indicata come “assicurazione ospedaliera”) comprende i servizi ospedalieri e alcuni servizi ambulatoriali comunemente necessari per un breve periodo di tempo dopo una degenza ospedaliera.

  • La Parte B (spesso indicata come “assicurazione medica”) comprende i servizi ambulatoriali, tra cui gli onorari professionali dei medici.

Original Medicare concorre al pagamento di un importo prestabilito, che considera un importo equo, consueto e ragionevole per ogni servizio coperto dalla stessa. La Parte B prevede che i medici possano scegliere se essere pagati direttamente da Medicare (detta assegnazione) e ricevere l’80% della spesa ammissibile direttamente da Medicare e il 20% di co-pagamento dal paziente (dopo il pagamento della franchigia). I medici che accettano Medicare sono tenuti a inviare autonomamente la richiesta di rimborso entro un anno dopo avere erogato il servizio. Tuttavia, è opportuno che le persone chiamino per assicurarsi che le richieste vengono inviate per tempo perché Medicare non può erogare pagamenti a copertura della franchigia del soggetto fino a quando non è stata inviata la richiesta.

Con Original Medicare la scelta del medico e dell’ospedale non è limitata. Tuttavia, alcuni medici non accettano pagamenti Medicare come forma di pagamento completa (vale a dire, non accettano la “cessione” da Medicare). Possono applicare un supplemento a un servizio coperto da Medicare Tali medici possono applicare un supplemento massimo pari al 15% dell’importo approvato da Medicare. (I medici che applicano un supplemento superiore al 15% possono essere soggetti al pagamento di una penale). Il pagamento di tutte le spese supplementari è a carico del paziente. Alcuni medici possono richiedere che i pazienti paghino la fattura e compilino dei documenti (presentazione della domanda) per ottenere il rimborso da parte di Medicare. Pertanto, è auspicabile che questi chieda anticipatamente ai medici se accettano Medicare come pagamento completo.

Did You Know...

  • È auspicabile che il paziente chieda anticipatamente ai medici se accettano Medicare come pagamento completo.

Parte A

L’iscrizione alla Parte A è automatica all’età di 65 anni per le persone che già ricevono sussidi della Previdenza sociale o del piano Railroad Retirement da 4 mesi o più. Queste persone ricevono la tessera Medicare (assieme al pacchetto di benvenuto di Medicare) circa 3 mesi prima del loro 65° compleanno. Altre persone, comprese quelle che continuano a lavorare dopo i 65 anni d’età, devono iscriversi alla Parte A rivolgendosi all’amministrazione della Previdenza sociale durante il periodo previsto per l’iscrizione iniziale (ovvero il periodo di 7 mesi che inizia 3 mesi prima del 65° compleanno e termina 3 mesi dopo). L’iscrizione oltre questo periodo spesso ha un costo maggiore.

La Parte A è pagata attraverso un’imposta federale automaticamente detratta ogni mese dallo stipendio (come avviene per i contributi della Previdenza sociale). Pertanto, le persone con una cronologia di occupazione sufficiente non devono versare la quota mensile per la Parte A. Ad alcune persone non idonee a causa di un’insufficiente storia lavorativa potrebbe invece essere richiesto di acquistare la Parte A.

La Parte A concorre alla spesa delle seguenti prestazioni:

  • Assistenza ospedaliera

  • Cura in una struttura di assistenza specializzata, ma solo se è necessaria un’assistenza giornaliera a seguito di un ricovero ospedaliero della durata minima di 3 giorni

  • Assistenza sanitaria domiciliare (alcuni tipi)

  • Struttura di cure palliative, ma solo per malati terminali

Per coloro che sono costretti a casa e necessitano di assistenza infermieristica specializzata part-time o di riabilitazione, la Parte A concorre al pagamento dell’assistenza sanitaria domiciliare, compreso un contributo per la cura della persona (come lavarsi, utilizzare la toilette e vestirsi). La Parte A non concorre al pagamento dell’assistenza sanitaria domiciliare o dell’assistenza a lungo termine, in cui non è compresa l’assistenza infermieristica specializzata.

Quando si seleziona una struttura di cure palliative, l’organizzazione della struttura gestisce tutte le prestazioni coperte da Medicare (e Medicaid).

La Parte A concorre al pagamento dell’assistenza sulla base di periodi di beneficio. Per l’assistenza ospedaliera, un periodo di beneficio inizia quando i pazienti sono ricoverati in un ospedale e termina dopo che hanno trascorso 60 giorni consecutivi fuori dall’ospedale. Durante il ricovero in ospedale, i pazienti pagano una franchigia e Medicare paga la gran parte degli altri costi ({blank} Limitazioni delle Parti A e B). Se sono nuovamente ricoverati dopo il periodo di 60 giorni, è necessario che paghino una nuova franchigia. Non vi è alcun limite al numero di periodi di beneficio. Se una degenza dura più di 60 giorni, i pazienti pagano una percentuale dei costi. I costi sono organizzati come segue:

  • Per i giorni da 1 a 60: una franchigia per ciascun periodo di beneficio (1.408 dollari nel 2020)

  • Per i giorni da 61 a 90: un co-pagamento di un quarto della franchigia giornaliera (352 dollari al giorno nel 2020)

  • Per i giorni da 91 in poi (chiamati “giorni di riserva”), ma non per oltre 60 giorni nel corso della vita: un co-pagamento della metà della franchigia (704 dollari al giorno nel 2020)

  • Una volta esauriti i 60 giorni di riserva nel corso della vita: tutti i costi

Per una degenza in una struttura di assistenza specializzata, Medicare concorre al pagamento dei servizi solo se la degenza inizia immediatamente o poco dopo la dimissione dall’ospedale. In genere, Medicare copre tutti i costi per ricoveri inferiori a 20 giorni. Medicare copre parte dei costi per i successivi 80 giorni, ma i pazienti devono contribuire con una coassicurazione (176 dollari al giorno nel 2020). Dopodiché, devono pagare l’intero importo.

Parte B

Questa parte è facoltativa. Se le persone sono idonee per la Parte A, sono ammissibili alla Parte B. Coloro che scelgono di iscriversi possono stipulare una polizza assicurativa per la Parte B con il pagamento di un premio mensile. Questo premio è in genere dedotto dall’assegno dei sussidi della Previdenza sociale, dei sussidi di pensionamento dei dipendenti delle ferrovie o dei sussidi di pensionamento dei dipendenti della pubblica amministrazione. Il momento migliore per sottoscrivere la Parte B è durante il periodo di iscrizione iniziale. In caso contrario, i premi potrebbero essere più elevati. A 65 anni, alcune persone o il rispettivo coniuge stanno ancora lavorando. Molte di loro beneficiano dell’assicurazione sanitaria attraverso il proprio datore di lavoro o il datore di lavoro del coniuge. Queste persone beneficiano di un’opzione di iscrizione posticipata, che permette loro di iscriversi alla Parte B in un secondo momento, ma al premio previsto per l’iscrizione iniziale. Il premio di iscrizione alla Parte B varia annualmente. Nel 2020, il premio mensile ammonta a 144,60 dollari a persona, ma è sottoposto a una maggiorazione se il reddito annuo è superiore a 87.000 dollari per gli individui celibi/nubili o superiore a 174.000 dollari per quelli sposati con dichiarazione dei redditi congiunta. Questi premi variano da 202,40 a 491,60 dollari, in base al reddito personale.

La Parte B concorre al pagamento di numerosi servizi e forniture utilizzati su base ambulatoriale e necessari per motivi medici, come:

  • Onorari professionali dei medici

  • Visite al pronto soccorso

  • Chirurgia ambulatoriale (senza pernottamento in ospedale)

  • Trasporto in ambulanza quando altri tipi di trasporto sono reputati pericolosi

  • Riabilitazione

  • Esami diagnostici

  • Assistenza ambulatoriale per la salute mentale

  • Apparecchiature mediche riutilizzabili (durevoli) attrezzature mediche, come sedie a rotelle e molti altri dispositivi per uso domestico (vedere l’elenco delle attrezzature coperte su Medicare.gov)

La Parte B può contribuire al pagamento dell’assistenza sanitaria domiciliare per le persone costrette a casa quando la Parte A non lo prevede. Se è consigliato un intervento chirurgico, la Parte B concorre al pagamento di un secondo parere e, in caso di divergenza, di un terzo parere. Per i diabetici, la Parte B concorre al pagamento di alcuni costi del monitoraggio dei livelli di zuccheri nel sangue (glicemia). La Parte B concorre al pagamento di alcune forme di assistenza preventiva. Ad esempio il vaccino antinfluenzale annuale e i test di screening come la mammografia, l’esame di Papanicolaou (Pap test), le misurazioni della densità minerale ossea e gli esami per la diagnostica del carcinoma prostatico e del tumore colorettale. La Parte B concorre al pagamento degli esami per la diagnostica del glaucoma per le persone a maggiore rischio perché di razza nera e di età superiore a 50 anni, diabetici o con anamnesi familiare di glaucoma.

Limitazioni delle Parti A e B

Né la Parte A né la Parte B concorrono alla spesa delle seguenti prestazioni:

  • Servizi infermieristici privati

  • Telefono e televisione in ospedale

  • Camera di ospedale privata (a meno che sia necessaria per motivazioni mediche)

  • La maggior parte dei farmaci su ricetta e dei farmaci da banco

  • Cura della persona a domicilio o in una casa di cura, a meno che i pazienti necessitino di assistenza infermieristica specializzata o riabilitazione

  • Apparecchi acustici

  • Visite oculistiche

  • Cure dentali

  • Assistenza al di fuori degli Stati Uniti, tranne in determinate circostanze

  • Procedure sperimentali

  • Alcuni servizi di assistenza preventiva

  • Chirurgia estetica

  • La maggior parte dei servizi di chiropratica

  • Agopuntura

Medicare Advantage (Parte C)

Medicare Advantage (Parte C) permette alle persone di iscriversi a un piano di assicurazione sanitaria privata anziché all’assistenza Medicare originale con tariffa per prestazione (Parte A e B). Nell’ambito di questo piano, per fornire assistenza, Medicare paga altre organizzazioni, come le compagnie di assicurazione, i sistemi ospedalieri o le organizzazioni di assistenza gestita. Medicare Advantage è disponibile in molte zone degli Stati Uniti. I piani variano a seconda dello stato.

La maggior parte dei piani di Medicare Advantage sono piani di assistenza gestita. Tuttavia, in alcuni casi si tratta di piani privati con tariffa per prestazione illimitata. In questi piani con tariffa per prestazione illimitata, le persone possono scegliere qualsiasi medico oppure ospedale e il piano prevede il pagamento di una condivisione del costo. Tuttavia, una società privata, non Medicare, decide quanto costa un servizio, quindi i costi possono essere superiori rispetto a quando si utilizza il piano originale Medicare.

I piani di assistenza gestita sono amministrati da un’organizzazione di salvaguardia della salute pubblica (Health Maintenance Organization, HMO) o da un’organizzazione di fornitori preferiti (Preferred Provider Organization, PPO).

  • Con le HMO, le persone scelgono un medico di base facente parte della rete dell’HMO (la rete comprende medici, cliniche mediche e ospedali che l’HMO ha selezionato e con cui ha stipulato contratti per l’assistenza dei propri iscritti). Il medico di base può indirizzare i pazienti ad altri operatori sanitari, secondo le necessità. Per ottenere la copertura dell’assistenza da parte dell’HMO, gli operatori sanitari devono far parte della rete HMO. L’assistenza al pronto soccorso quando gli interessati si trovano al di fuori dell’area costituisce un’eccezione.

  • Con le PPO, le persone possono scegliere, entro certi limiti, dei medici al di fuori della rete della PPO. Tuttavia, il premio mensile per le PPO è superiore a quello versato per le HMO.

Alcune HMO offrono un’opzione point-of-service (POS) con il versamento di un premio mensile supplementare. Come per le PPO, coloro che hanno stipulato quest’opzione possono scegliere alcuni medici al di fuori della rete dell’HMO e l’HMO concorre a parte dei costi.

La Parte C di Medicare offre tutti i servizi coperti dalle Parti A e B, compresa l’assistenza preventiva. Alcuni piani offrono il coordinamento dell’assistenza, franchigie e coassicurazioni inferiori o assenti e prestazioni non coperte dal piano originale Medicare. Ad esempio, i piani della parte C generalmente concorrono al pagamento di farmaci su prescrizione e possono anche aiutare a pagare occhiali da vista, protesi uditive e la valutazione da parte di un gruppo polispecialistico specializzato nell’assistenza agli anziani. Le persone iscritte alla Parte C di Medicare continuano a versare un premio mensile per la Parte B e potrebbero dover versare un premio mensile supplementare per ricevere prestazioni aggiuntive. L’importo dipende dal piano scelto. Tuttavia, il costo supplementare è in genere ancora più basso del costo di un piano supplementare Medigap.

Al momento di decidere sulle opzioni di Medicare, è auspicabile che le persone prendano in considerazione ciò che desiderano in termini di costi vivi, prestazioni aggiuntive, scelta dei medici, convenienza e qualità.

Parte D di Medicare

La Parte D di Medicare concorre alla copertura dei costi dei farmaci su ricetta. Per ottenere la Parte D, bisogna stipulare un contratto per usufruirne (l’iscrizione) e versare il premio mensile richiesto. L’iscrizione comporta la scelta di un piano previsto da una compagnia di assicurazioni o da un’altra società convenzionata con Medicare. A livello nazionale sono disponibili oltre 1.600 piani. Il momento migliore per iscriversi alla parte D è non appena si diventa idonei per usufruire dei servizi Medicare. Se si posticipa l’iscrizione a un momento successivo e se non si usufruisce di altri piani analoghi di copertura per i farmaci in quel periodo, il premio mensile aumenta di un ulteriore 1% per ogni mese di ritardo.

Farmaci coperti

Ogni piano prevede un elenco di farmaci soggetti a copertura, chiamato “prontuario”. I farmaci coperti da ciascun piano variano, tuttavia l’elenco deve includere almeno due farmaci efficaci nelle categorie e nelle classi dei farmaci più comunemente prescritti a chi usufruisce dei servizi Medicare. Ogni piano può apportare modifiche all’elenco di farmaci soggetti a copertura. Un piano che copriva i farmaci di una persona nel corso di un anno può non coprire alcuni di quei farmaci l’anno seguente. Inoltre, i medici possono prescrivere nuovi farmaci che non sono coperti dal piano. Pertanto, occorre rivedere annualmente il piano al fine di garantire che continui a soddisfare le proprie esigenze.

Prestazioni standard della parte D

Medicare ha definito un piano di prestazioni standard. Le compagnie devono offrire un piano che sia almeno di pari valore. Molte compagnie offrono anche piani avanzati che forniscono una maggiore copertura (ad esempio, una franchigia inferiore o assente), tuttavia, questi piani prevedono premi mensili più elevati.

Medicare non copre i costi di tutti i farmaci. Nel 2020, la prestazione standard della Parte D comprende i seguenti costi:

  • Franchigia annuale: prima di ricevere qualsiasi rimborso, le persone devono pagare la franchigia che può variare in base al piano, ma non può superare 435 dollari.

  • Coassicurazioni: la somma che una persona versa per ciascuna prescrizione dopo la franchigia (se applicabile) è un co-pagamento (una somma fissa) oppure una coassicurazione (una percentuale del costo). Alcuni piani di prescrizione farmacologica Medicare possiedono livelli diversi (detti classi) di co-pagamento o coassicurazione, con costi diversi in base al tipo di farmaco.

  • Divario di copertura: dopo i primi 4.020 dollari di costi dei farmaci, si deve versare una percentuale più elevata di costi dei farmaci (pari a non oltre il 25% per i farmaci con obbligo di prescrizione di marca e il 25% per i farmaci generici coperti). Tale percentuale viene pagata fino al raggiungimento di un importo totale di pagamenti vivi per i farmaci pari a 6.350 dollari. Tale importo totale di costi vivi comprende la franchigia e la coassicurazione.

  • Coassicurazioni ridotte: Quando l’importo totale di pagamenti vivi per i farmaci raggiunge i 6.350 dollari, Medicare offre una “copertura catastrofica” e le somme di co-assicurazione o co-pagamento dei farmaci coperti sono irrisorie per il resto dell’anno.

Premi della Parte D

I premi mensili variano in base al luogo di residenza, all’applicazione della copertura standard o avanzata e al fornitore di assicurazione utilizzato. I premi possono variare anche in base alla fascia di reddito, come può accadere per le franchigie e le coassicurazioni. In media, il premio mensile base versato è pari a circa 33 dollari. Oltre al premio mensile, però, coloro che hanno un reddito superiore a un certo livello pagano anche una somma aggiuntiva cha varia tra 12,20 e 76,40 dollari al mese, in base al reddito. Tale somma aggiuntiva inizia quando una persona celibe/nubile ha un reddito annuale superiore a 87.000 dollari o, per persone sposate con dichiarazione dei redditi congiunta, superiore a 174.000 dollari. Per le persone a basso reddito annuo e con limitate risorse finanziarie, i costi della parte D potrebbero essere inferiori o nulli e l’assistenza finanziaria potrebbe prevedere premi, franchigie e coassicurazioni.

Tabella
icon

How Medicare Part D Works*

Stadio

Somma versata dalla persona assicurata in tale livello

Limite per passare al livello successivo

1. Franchigia

Tutti i costi per i farmaci

Raggiungimento della franchigia prevista (0-435 dollari)

2. Copertura iniziale

Co-pagamenti o coassicurazione fissi

Raggiungimento della copertura di 4.020 dollari per i costi dei farmaci (considerando i costi vivi più le somme corrisposte dall’assicurazione)

3. Somma aggiuntiva (il cosiddetto “buco della ciambella”)

Farmaci generici: 25%

Farmaci di marca: non più del 25%

Raggiungimento di 6.350 dollari di costi vivi (comprendenti i costi per i farmaci coperti corrisposti dall’inizio dell’anno più il valore degli sconti† ricevuti sui farmaci di marca in questo livello)

4. Copertura catastrofica

Farmaci generici: la somma maggiore tra 3,60 dollari o il 5%

Farmaci di marca: la somma maggiore tra 8,95 dollari o il 5%

* I dati riportati sono relativi al 2020 e potrebbero variare in seguito.

† Per i farmaci di marca, in genere viene applicato uno sconto produttore pari a circa il 50% del prezzo. Questa somma rientra nei costi vivi e aiuta le persone a liberarsi prima dalle somme aggiuntive.

A conclusione di ogni anno, il processo ricomincia e occorre versare un’altra franchigia.

I costi non rimangono invariati di anno in anno. I premi, le franchigie, le coassicurazioni e i limiti di spesa dei costi vivi possono variare ogni anno.

PACE (Program for All-inclusive Care for the Elderly)

Il Programma di assistenza tutto compreso ai pazienti anziani (Program of All-Inclusive Care for the Elderly, PACE) è un’altra opzione Medicare sviluppata per fornire un’assistenza sanitaria più completa e più integrata agli anziani. In alcune aree del Paese, i programmi PACE sono noti anche come programmi LIFE (Living Independence for the Elderly, Vita indipendente per gli anziani). I programmi PACE utilizzano fondi provenienti da Medicare e Medicaid. Come avviene per il tipo di assistenza gestita, questi programmi possono prevedere il pagamento di una tariffa mensile. Al luglio 2019, esistevano 129 programmi PACE in 31 stati.

PACE è rivolto agli anziani non autosufficienti che necessitano di assistenza in una casa di cura. Tuttavia, l’obiettivo di PACE è consentire agli anziani di vivere nella loro casa il più a lungo possibile. Nell’ambito di PACE, un gruppo plurispecialistico valuta le esigenze dei partecipanti, sviluppa un piano di assistenza ed eroga tutte le prestazioni di assistenza sanitaria necessarie. Comprende l’assistenza medica e odontoiatrica, l’assistenza diurna per anziani (compreso il trasporto da e verso la struttura preposta), l’assistenza sanitaria e personale domiciliare, i farmaci su ricetta, i servizi sociali, la riabilitazione, il servizio pasti, la consulenza nutrizionale e l’assistenza ospedaliera e in strutture di assistenza a lungo termine, quando necessario.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE