Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Panoramica sull’infertilità

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa mag 2020| Ultima modifica dei contenuti mag 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

Cos’è l’infertilità?

L’infertilità significa incapacità di avviare una gravidanza dopo aver tentato di concepire per almeno un anno.

Per la maggior parte delle coppie, rapporti sessuali frequenti senza un metodo contraccettivo determinano una gravidanza entro un anno. Per circa la metà delle coppie, la gravidanza avviene nei primi 3 mesi.

  • La mancata gravidanza può essere causata da problemi dell’uomo, della donna o di entrambi

  • Nel caso delle donne, le ovaie potrebbero non rilasciare ovuli o gli ovuli potrebbero non attraversare le tube che portano all’utero

  • Gli uomini potrebbero avere problemi di produzione dello sperma oppure lo sperma potrebbe non attraversare i condotti che portano al pene

  • I medici eseguono degli esami per cercare le cause dell’infertilità

  • Affinché le probabilità di una gravidanza siano alte, le coppie devono avere rapporti sessuali nei 3 giorni precedenti l’ovulazione

  • Se avere i rapporti sessuali al momento giusto non ha successo, esistono farmaci e tecniche mediche per aiutare le donne a concepire

Individuazione degli organi riproduttivi femminili

Individuazione degli organi riproduttivi femminili

Cos’è l’ovulazione?

L’ovulazione è il rilascio di un ovulo dall’ovaio di una donna.

Di norma le donne ovulano circa a metà tra un ciclo e quello successivo. Per esempio, se il ciclo mestruale è di 28 giorni (contando a partire dal primo giorno del ciclo al primo giorno del ciclo successivo), di solito l’ovulazione avviene il giorno 14.

La gravidanza è più probabile se la donna ha rapporti sessuali frequenti nei 3 giorni prima dell’ovulazione. Si tratta del periodo nel quale è maggiore la probabilità che l’ovulo sia esposto allo sperma. Per le coppie che hanno rapporti sessuali frequenti, probabilmente tentare di averli intorno all’ovulazione non aiuta. Ma le coppie che non hanno rapporti sessuali frequenti devono tentare di averli nei pochi giorni che precedono l’ovulazione.

Per sapere quanto avviene l’ovulazione esistono metodi migliori del conteggio dei giorni. I seguenti metodi sono più accurati:

  • Misurazione della temperatura corporea

  • Uso di un kit per predire l’ovulazione, da usare a casa

Temperatura corporea: misurare la temperatura alla stessa ora ogni mattina prima di alzarsi. Si tratta della temperatura basale. La temperatura si abbassa leggermente a partire da alcuni giorni prima dell’ovulazione. Durante l’ovulazione la temperatura si alza e rimane innalzata fino al ciclo successivo.

Kit per predire l’ovulazione: acquistabile in farmacia. Il kit analizza un ormone il cui livello aumenta appena prima dell’ovulazione. I kit sono più accurati del metodo basato sulla temperatura corporea.

Quali sono le cause di infertilità?

L’infertilità nelle donne è nella maggioranza dei casi causata da:

  • Mancata ovulazione (talvolta le ovaie della donna non rilasciano un ovulo ogni mese)

  • Tube di Falloppio ostruite o danneggiate (le tube trasportano gli ovuli dalle ovaie all’utero)

  • Problemi addominali o uterini

La mancata ovulazione ha molte possibili cause. Per esempio, può essere dovuta a problemi ormonali, ovaio policistico, disturbi del comportamento alimentare, menopausa precoce, troppo esercizio fisico e uso di alcuni farmaci.

Ostruzioni delle tube di Falloppio impediscono allo sperma di raggiungere gli ovuli o impediscono all’ovulo fertilizzato di entrare nell’utero. Le tube possono essere bloccate da tessuto cicatriziale, che può essere la conseguenza di infezioni come malattia infiammatoria pelvica, rottura dell’appendice o pregressa gravidanza nelle tube (gravidanza ectopica).

Problemi addominali o uterini possono impedire all’ovulo di entrare nelle tube di Falloppio o impedire a un ovulo fertilizzato di insediarsi nell’utero. Problemi addominali o uterini includono tessuto cicatriziale a causa di precedenti interventi chirurgici, difetti congeniti dell’utero e neoformazioni anomale come endometriosi o fibromi.

Altri fattori che rendono più difficile per una donna iniziare una gravidanza includono età più avanzata, diabete, sovrappeso, consumo elevato di caffè (più di 5-6 tazze al giorno) e il fumo.

L’infertilità maschile è di norma causata da:

  • Basso numero di spermatozoi (bassa conta spermatica) o sperma lento

  • Problemi nel passaggio dello sperma dai testicoli al pene

Una bassa conta spermatica ha molte possibili cause. Può essere dovuta a problemi ormonali, calore eccessivo sui testicoli, infezioni come parotite, testicoli ritenuti e vene varicose dei testicoli. Alcuni trattamenti medici, compresi molti farmaci, chemioterapia e radioterapia, possono influenzare la conta spermatica. Troppo alcol o marijuana possono anch’essi ridurre la conta spermatica.

Problemi nel passaggio dello sperma dai testicoli al pene possono verificarsi se il percorso è bloccato o danneggiato a causa di precedenti interventi chirurgici o di alcuni difetti congeniti. Il diabete o problemi ai nervi possono anch’essi influenzare il passaggio dello sperma dai testicoli al pene.

Talvolta i medici non riescono a capire il motivo dell’infertilità di una coppia.

Quando è opportuno rivolgersi al medico per infertilità?

Il medico esamina entrambi i partner dopo che abbiano tentato di concepire per almeno un anno.

La donna verrà esaminata prima in caso di:

  • Età superiore a 35 anni e tentativi di iniziare una gravidanza da più di 6 mesi

  • Cicli irregolari o cicli molto dolorosi

  • Problemi noti a carico di utero, tube di Falloppio o ovaie

Quali esami vengono eseguiti?

Il medico può eseguire degli esami, tra cui:

  • Esami del sangue, compresi test ormonali

  • Radiografie, ecografia e altri esami di diagnostica per immagini dell’utero della donna e delle tube di Falloppio o degli organi sessuali dell’uomo

  • Per le donne, uso di una sonda di visualizzazione per esaminare l’interno della pelvi o dell’utero

  • Per gli uomini, misurazione della conta spermatica ed esame dello sperma al microscopio per verificare sia normale in termini di forma e mobilità

  • A volte, test genetici

Come si tratta l’infertilità?

Se nota, si tratta la causa dell’infertilità. Si consiglia alla coppia di smettere di fumare e di non bere troppo alcol, controllare il peso e fare esercizio regolarmente.

Talvolta i medici non riescono a identificare la causa dell’infertilità. Ma possono comunque trattare i pazienti e aumentare le probabilità di concepire o di concepire prima.

Le possibilità sono:

  • Somministrare alla donna un farmaco che stimola il rilascio di ovuli da parte delle ovaie

  • Eseguire un’inseminazione intrauterina (intrauterine insemination, IUI), una procedura che prevede la selezione dello sperma più attivo e il suo collocamento in utero mediante una siringa

  • Trattamento chirurgico delle tube o di altri problemi

In alcuni casi, i medici possono raccomandare tecniche di riproduzione assistita. Con queste tecniche gli ovuli di una donna vengono fertilizzati con lo sperma maschile in laboratorio per produrre uno o più embrioni. La fertilizzazione in laboratorio è chiamata fecondazione in vitro. L’embrione può essere quindi impiantato nell’utero della donna.

Non sempre questi trattamenti hanno successo. Le coppie possono valutare l’adozione come alternativa alla gravidanza.

Il trattamento dell’infertilità può essere molto stressante. Può causare frustrazione, sensazione di impotenza o colpa, che possono provocare tensioni nella coppia. Il trattamento dell’infertilità può essere inoltre molto costoso e richiedere molto tempo. Lo stress può causare ansia, problemi di sonno o di natura alimentare e può interferire con la vita e il lavoro. È del tutto normale. Consulenza e gruppi di supporto possono essere d’aiuto.

Dove è possibile trovare maggiori informazioni sull’infertilità?

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Paralisi delle corde vocali
La paralisi delle corde vocali è l’incapacità di muovere i muscoli che controllano le corde vocali. La paralisi può interessare una o entrambe le corde vocali. La paralisi di entrambe le corde vocali è potenzialmente letale. Quale delle seguenti è la causa più probabile di paralisi di entrambe le corde vocali?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE