Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Sanguinamento eccessivo dall’utero al momento del parto

(Postpartum Hemorrhage)

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cos’è il sanguinamento uterino eccessivo?

Eccessivo significa troppo. Qualche sanguinamento dopo il parto è normale. Più di 2 tazze di sangue dopo un parto vaginale rappresentano un sanguinamento uterino eccessivo.

  • Il motivo più comune del sanguinamento eccessivo è un utero che rimane allargato e dilatato e che non si contrae come dovrebbe.

  • Il sanguinamento eccessivo viene trattato massaggiando l’addome e con farmaci.

  • Può essere anche somministrata una trasfusione di sangue.

  • Raramente, è necessario un trattamento chirurgico

Qual è la causa di un eccessivo sanguinamento durante il parto?

Più spesso, il sanguinamento eccessivo è dovuto a:

  • Dopo il parto l’utero non si contrae come dovrebbe

Altri motivi di un sanguinamento eccessivo includono:

  • La vagina o la cervice (la parte inferiore dell’utero) subiscono lacerazioni durante il parto

  • Un disturbo emorragico interrompe la coagulazione del sangue

  • Parte della placenta rimane nell’utero dopo il parto

Il rischio di sanguinamento aumenta:

  • In caso di molti parti precedenti

  • Travaglio molto lungo

  • Parti plurimi (come gemelli o trigemini)

  • Parto di un bambino molto grande

Come si può fermare il sanguinamento eccessivo?

Prima del travaglio i medici adottano delle misure per prevenire o prepararsi al sanguinamento eccessivo dopo il parto.

  • Si controlla la presenza di una qualsiasi condizione che aumenti il rischio di sanguinamento, come un eccesso di liquido amniotico o un disturbo emorragico.

  • Se la donna possiede un gruppo sanguigno poco comune, i medici si assicurano che sia disponibile quel tipo di sangue.

  • Si tenta di far uscire il bambino il più lentamente e delicatamente possibile.

  • Dopo il parto la paziente viene tenuta sotto osservazione per almeno 1 ora, assicurandosi che l’utero si contragga e controllando il sanguinamento.

Come si stabilisce se il sanguinamento è eccessivo?

Il medico interviene nel modo seguente:

  • Osserva se il sangue è eccessivo

  • Preme l’addome per vedere se l’utero sia compatto come dovrebbe

  • Osserva la pressione arteriosa e il battito cardiaco, un calo di pressione o un battito cardiaco accelerato possono significare una perdita eccessiva di sangue

Cosa succede in caso di sanguinamento eccessivo?

Il medico interviene nel modo seguente:

  • Preme fermamente e massaggia l’addome

  • Controlla eventuali lacerazioni di vagina e cervice

  • Prescrive farmaci per far contrarre l’utero

  • Somministra liquidi o sangue per via endovenosa per sostituire il sangue perso

Premere l’addome aiuta l’utero a contrarsi e a interrompere il sanguinamento. Esistono vari farmaci diversi che possono essere somministrati per via EV o mediante un’iniezione.

Se il sanguinamento continua, il medico può eseguire un intervento chirurgico, tra cui:

  • Raschiare l’interno dell’utero per rimuovere eventuali pezzi di placenta rimasti

  • Inserire un palloncino nell’utero per interrompere il flusso di sangue

  • Riempire l’utero di garza

  • Suturare la parte inferiore dell’utero

  • Bloccare le vene di grosso calibro che portano sangue all’utero

  • Come ultima istanza, isterectomia (rimozione dell’utero)

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Paralisi delle corde vocali
La paralisi delle corde vocali è l’incapacità di muovere i muscoli che controllano le corde vocali. La paralisi può interessare una o entrambe le corde vocali. La paralisi di entrambe le corde vocali è potenzialmente letale. Quale delle seguenti è la causa più probabile di paralisi di entrambe le corde vocali?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE