Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Disturbo della condotta

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa nov 2018| Ultima modifica dei contenuti nov 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è il disturbo della condotta?

La condotta è il modo di comportarsi di una persona. La cattiva condotta è un comportamento scorretto. Molti bambini si comportano male di tanto in tanto. I bambini talvolta infrangono le regole, prendono cose senza autorizzazione o dicono cose che non sono vere.

Il disturbo della condotta è:

  • Un problema comportamentale nel quale il bambino infrange ripetutamente molte norme e regole

  • Un comportamento sufficientemente cattivo o frequente da causare problemi significativi per il bambino stesso o per gli altri

I bambini con disturbi della condotta:

  • Agiscono egoisticamente, non sembrano preoccuparsi dei sentimenti altrui e possono agire da bulli, arrecare danni a cose, mentire o rubare senza senso di colpa

  • Sono soprattutto maschi

  • Spesso hanno genitori con problemi di salute mentale, come abuso di sostanze, ADHD, schizofrenia o disturbo antisociale di personalità

  • Spesso il loro comportamento migliora prima dell’età adulta

  • I medici possono far parlare il bambino con un terapista, ma il miglior trattamento può essere trasferire il bambino in un ambiente altamente strutturato, come un centro di salute mentale

Quali sono i sintomi del disturbo della condotta?

Il disturbo solitamente compare nella tarda infanzia o nella prima adolescenza.

I bambini con disturbo della condotta non si relazionano bene con gli altri. Il medico può:

  • Agire egoisticamente e non curarsi dei sentimenti delle altre persone

  • Mentire, imbrogliare e rubare

  • Fare uso di sostanze illecite

  • Comportarsi da bulli o minacciare gli altri e innescare liti

  • Essere crudeli verso gli animali

  • Presumere che altre persone li stiano minacciando e diventare aggressivi

  • Scappare da casa e marinare la scuola

  • Danneggiare la proprietà, soprattutto appiccando incendi

  • Non provare un adeguato senso di colpa

Talvolta i bambini con disturbo della condotta dicono di volersi suicidare. Prendere sempreseriamente il comportamento suicidario e portare immediatamente il bambino dal medico o al pronto soccorso.

Come viene diagnosticato il disturbo della condotta?

Per stabilire se il bambino soffre di disturbo della condotta, i medici chiedono informazioni sul comportamento del bambino. Per essere considerato un disturbo della condotta, il comportamento del bambino deve essere sufficientemente problematico da danneggiare i rapporti interpersonali e il rendimento scolastico o lavorativo per almeno 12 mesi.

Come viene trattato il disturbo della condotta?

Il disturbo può essere difficile da trattare, perché i bambini non capiscono che i loro comportamenti sono sbagliati. Il trattamento può comprendere:

  • Trasferimento del bambino in un ambiente altamente strutturato, come un centro di igiene mentale o una struttura per il recupero giovanile

  • Terapia con uno specialista di salute mentale per aiutare i bambini a controllare il proprio comportamento

  • Farmaci, specialmente se il bambino soffre anche di ADHD o depressione; trattare gli altri problemi può aiutare anche il disturbo della condotta

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE