Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Sindrome di Sjögren

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa giu 2019| Ultima modifica dei contenuti giu 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

Cos’è la sindrome di Sjögren?

La sindrome di Sjögren è un disturbo caratterizzato da secchezza eccessiva di occhi, bocca e alcuni altri tessuti, che può causare problemi oculari, disturbi di deglutizione e carie dentaria.

  • È più comune nelle donne di mezza età

  • I sintomi possono includere eccessiva secchezza oculare o orale oppure problemi più gravi, come secchezza della trachea e dei polmoni

  • Circa 1 soggetto su 3 con sindrome di Sjögren presenta un’infiammazione articolare (artrite)

  • La sindrome di Sjögren può interessare altri organi, come polmoni, reni, fegato e nervi

  • e può essere concomitante con altri disturbi quali artrite reumatoide e lupus

  • La sindrome di Sjögren non è curabile, ma il trattamento può migliorare le condizioni dei soggetti

Quali sono le cause della sindrome di Sjögren?

La sindrome di Sjögren è una malattia autoimmune. In genere, il sistema immunitario aiuta a proteggerci da infezioni e malattie. Una malattia autoimmune è una malattia in cui il sistema immunitario attacca parti dell’organismo stesso.

Quali sono i sintomi della sindrome di Sjögren?

  • Marcata secchezza oculare che può causare danni alla cornea (la zona trasparente nella parte anteriore degli occhi) e problemi alla vista

  • Marcata secchezza orale che può causare problemi di alimentazione e deglutizione, carie e infezioni da lieviti nel cavo orale

  • Ghiandole salivari (le ghiandole che producono la saliva che contribuisce a scomporre e deglutire il cibo) più grandi del normale

  • Infiammazione articolare

  • Talvolta, secchezza di altre membrane mucose come vulva, vagina e trachea

Il linfoma, un tipo di tumore dei globuli bianchi, è più diffuso tra i soggetti affetti da sindrome di Sjögren.

Come viene formulata la diagnosi di sindrome di Sjögren?

Il medico si informa sui sintomi ed esegue un esame obiettivo. Può eseguire esami come:

  • Esami per misurare il grado di lacrimazione degli occhi (posizionando una striscia di carta assorbente sotto le palpebre e osservando quanto si bagna)

  • Esami di diagnostica per immagini delle ghiandole salivari

  • Talvolta, biopsia delle ghiandole salivari (prelievo di un piccolo campione da esaminare al microscopio)

  • Esami del sangue

Come si tratta la sindrome di Sjögren?

Non esiste una cura per la sindrome di Sjögren. Il medico tratta i sintomi.

Per la secchezza oculare:

  • Lacrime artificiali (collirio che agisce come le lacrime vere per inumidire l’occhio) durante il giorno

  • Applicazione di una pomata per la notte

  • Un semplice intervento chirurgico per tappare i dotti lacrimali in modo che le lacrime rimangano negli occhi più a lungo

Per la bocca secca:

  • Bere a piccoli sorsi

  • Masticare gomme senza zucchero

  • Usare un sostituto salivare

  • Assumere i farmaci prescritti dal medico

Per gli altri sintomi:

  • Usare un lubrificante per rendere più confortevoli i rapporti sessuali vaginali

  • Lavarsi i denti e sottoporsi a cure odontoiatriche regolari per prevenire la carie

  • Assumere farmaci o usare impacchi caldi per trattare dolore e gonfiore delle ghiandole salivari

  • Sottoporsi a un intervento chirurgico per rimuovere i calcoli delle ghiandole salivari

  • Assumere FANS (come ibuprofene) e riposarsi per trattare i sintomi e il dolore articolari

Il medico tratta eventuali altri problemi di salute causati dalla sindrome di Sjögren.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE