honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Prevenzione del tumore

Di

Robert Peter Gale

, MD, PhD, Imperial College London

Ultima revisione/verifica completa lug 2018| Ultima modifica dei contenuti ago 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve

Esistono molti diversi tipi di tumore, che hanno cause e fattori di rischio diversi. Inoltre, i singoli soggetti presentano rischi diversi di sviluppare tumori diversi. Ecco perché non esiste un insieme di strategie di prevenzione efficaci per tutti. Alcune strategie di base, tuttavia, riducono il rischio di tumore in molte persone.

La rilevazione precoce di nuove formazioni cancerose o precancerose può salvare la vita. Pertanto, è importante che le persone si sottopongano agli esami di screening per il tumore.

Fattori correlati allo stile di vita

La riduzione dei fattori di rischio per alcuni tumori è possibile modificando l’alimentazione e altre abitudini di vita. L’entità della riduzione dipende dal tipo specifico di tumore.

Le modifiche all’alimentazione riducono il rischio di alcuni tipi di tumore:

  • La riduzione del consumo di alcol può abbassare il rischio di tumore della testa e del collo, del fegato e dell’esofago.

  • La riduzione dell’apporto di grassi sembra diminuire il rischio di tumore della mammella e del colon.

  • Limitare l’apporto di carni conservate e aumentare il consumo di cereali integrali, frutta e verdura può ridurre il rischio di alcuni tipi di tumore.

Il modo in cui le carni vengono cucinate può altresì aumentare il rischio di tumore. La cottura alla griglia o alla brace della carne o il friggerla crea alcune sostanze chimiche che sono state correlate al tumore del colon. L’adozione di altri metodi di cottura riduce la formazione di queste sostanze chimiche e, di conseguenza, è possibile ridurre il rischio di tumore del colon.

Il consumo di tabacco è direttamente associato a un terzo di tutti i tumori. Astenendosi dal fumo e non esponendosi al fumo passivo si può ridurre considerevolmente il rischio di tumore ai polmoni, ai reni, alla vescica, alla testa e al collo. I soggetti che smettono di fumare sono anche in grado di ridurre il rischio di tumore e il rischi diminuisce con il trascorrere del tempo. Astenendosi dal tabacco sniffato o masticato si riduce il rischio di tumore del cavo orale e della lingua.

Essere sovrappeso o obesi aumenta il rischio di tumore, specialmente del tumore della mammella, del tumore del colon, del tumore dell’endometrio, del tumore dell’esofago, del carcinoma renale e tumore del pancreas. I soggetti devono cercare di mantenere un peso sano attraverso la dieta e l’attività fisica. L’attività fisica in sé può ridurre il rischio dei tumori della mammella, dell’endometrio e della prostata.

Fattori ambientali

Gli agenti cancerogeni sono sostanze che aumentano il rischio di tumore. Alcuni agenti cancerogeni, come l’amianto e il benzene, possono essere presenti sul posto di lavoro, e i lavoratori delle industrie che utilizzano agenti cancerogeni noti dovrebbero prendere le precauzioni appropriate per evitare o ridurre al minimo l’esposizione. Altri agenti cancerogeni sono presenti in casa o nell’ambiente. Ad esempio, gli elementi radioattivi, naturalmente presenti nella terra, si decompongono in gas radon radioattivo, che può raccogliersi all’interno delle case delle persone che vivono in determinate zone. L’esposizione al radon aumenta il rischio di tumore del polmone, soprattutto nei soggetti che fumano.

Evitando l’esposizione al sole (specialmente nella parte centrale della giornata) si può ridurre il rischio di tumore della cute. Anche coprire la pelle esposta con indumenti o proteggerla con prodotti solari ad ampio spettro con un fattore di protezione solare (FPS) di almeno 30 contro i raggi ultravioletti A e B aiuta a ridurre il rischio di tumore della cute.

Vaccini contro il tumore

I vaccini possono prevenire alcuni tipi di tumore causati da virus. Ad esempio, alcuni ceppi di virus del papilloma umano (HPV) sessualmente trasmessi causano il tumore della cervice, il tumore dell’ano e alcune forme di tumore della testa e del collo. La vaccinazione contro l’HPV eseguita prima del primo rapporto sessuale può costituire una buona prevenzione contro molti di questi tumori.

Un altro esempio è rappresentato dall’infezione da virus dell’epatite B, che aumenta il rischio di tumore al fegato. La vaccinazione contro il virus dell’epatite B può aiutare a prevenire il tumore al fegato.

Altri fattori

L’impiego di aspirina e di altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) riduce il rischio di tumore del colon-retto.

Il Pap test può aiutare a prevenire i tumori della cervice rilevando le alterazioni precancerose nelle cellule della cervice. La rimozione dei polipi del colon precancerosi aiuta a prevenire i tumori colorettali.

Evitare l’uso di terapia ormonale (ad esempio, estrogeni e progesterone) per i sintomi della menopausa può ridurre il rischio di tumori della mammella e dell’endometrio.

Ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE