Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Tè verde

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

Il tè verde è ottenuto dalle foglie essiccate della stessa pianta del tè nero tradizionale. Tuttavia, le foglie di tè tradizionale vengono fatte fermentare, mentre le foglie di tè verde sono cotte a vapore senza fermentazione. Il tè verde può essere preparato e bevuto come infuso o ingerito sotto forma di compresse o capsule. Si è pensato che avesse effetti che proteggono le cellule dai danni causati dall’ossigeno, dalle mutazioni cellulari e dal cancro. Il tè verde contiene caffeina, tuttavia molti estratti vengono decaffeinati. Ha un alto contenuto di flavonoidi, polifenoli e catechine.

Presunti effetti medicinali

Si ritiene che il tè verde abbia molteplici benefici per la salute, pochi dei quali sono sostenuti da forti evidenze scientifiche. Lo si assume per molti motivi, tra cui la prevenzione del cancro e delle coronaropatie Panoramica sulla coronaropatia La coronaropatia è una sindrome che implica una parziale o completa ostruzione dell’afflusso sanguigno al muscolo cardiaco. Il muscolo cardiaco necessita di un costante apporto di sangue... maggiori informazioni Panoramica sulla coronaropatia e per il trattamento delle verruche genitali Infezione da papillomavirus umano (HPV) Il virus del papilloma umano (HPV) causa verruche. Alcuni tipi di HPV causano verruche cutanee, mentre altri causano verruche genitali (neoformazioni in corrispondenza o attorno alla vagina... maggiori informazioni Infezione da papillomavirus umano (HPV) esterne. Altri motivi sono la riduzione dei livelli del grasso (lipidi) nel sangue, del dolore osteoartritico e dei sintomi della menopausa, nonché il potenziamento del calo ponderale, della memoria e della longevità.

Possibili effetti collaterali

Effetti collaterali correlati agli effetti della caffeina. Questi includono insonnia, ansia, frequenza cardiaca accelerata (tachicardia) e tremore lieve. Le donne in gravidanza devono evitare l’uso eccessivo di caffeina. In rari casi, è stata riferita tossicità epatica documentata.

Interazioni farmacologiche

La vitamina K nel tè verde può diminuire gli effetti anticoagulanti del warfarin, aumentando il rischio di coaguli di sangue.

Ulteriori informazioni sul tè verde

Di seguito si riporta una risorsa in lingua inglese che può essere utile. Si tenga presente che IL MANUALE non è responsabile dei contenuti di tale risorsa.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE