Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Camomilla

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

Il fiore della camomilla, simile alla margherita, viene essiccato e usato come tisana, in estratti o in capsule. Viene anche applicata esternamente. I principi attivi sono l’olio essenziale bisabololo e i fitonutrienti detti flavonoidi.

Presunti effetti medicinali

Spesso, la camomilla viene assunta come leggero sedativo o antidepressivo, e si dice che la tisana migliori la qualità del sonno e riduca l’infiammazione e la febbre. A volte, viene assunta per via orale, per alleviare crampi allo stomaco e indigestione, o viene applicata sotto forma di impacco di estratto per lenire l’irritazione cutanea.

Possibili effetti collaterali

Generalmente la camomilla è considerata sicura. L’effetto collaterale più probabile è una reazione allergica, soprattutto nei soggetti allergici all’ambrosia o al girasole. Le reazioni allergiche possono includere irritazione cutanea, prurito oculare, starnuti e rinorrea. Molto raramente si sviluppa una reazione allergica grave e potenzialmente letale (anafilassi).

Possibili interazioni farmacologiche

La camomilla può ridurre l’assorbimento dei farmaci assunti per via orale. La camomilla può anche potenziare gli effetti dei farmaci di prevenzione della trombosi (anticoagulanti) e dei sedativi (compreso l’alcol), e ridurre l’assorbimento degli integratori di ferro.

Ulteriori informazioni

Di seguito si riporta una risorsa in lingua inglese che può essere utile. Si tenga presente che IL MANUALE non è responsabile dei contenuti di tale risorsa.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Angiografia
Nell’angiografia, le radiografie vengono utilizzate per produrre immagini dettagliate dei vasi sanguigni. Inoltre, può essere utilizzata per curare i disturbi dei vasi sanguigni. Quale delle opzioni di seguito descrive meglio il metodo con cui una persona viene preparata per una procedura angiografica?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE