Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Malattia

Zenzero

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa gen 2022| Ultima modifica dei contenuti gen 2022
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è lo zenzero?

Lo zenzero è una pianta fiorita con una radice (rizoma) che è stata a lungo utilizzata in cucina e in medicina e si ritiene abbia effetti antiossidanti e antinfiammatori. Gli antiossidanti Antiossidanti Per la sua salute il corpo umano ha bisogno di varie vitamine e minerali. Molte di queste sostanze nutritive sono presenti negli alimenti integrali non elaborati quali frutta e verdura. Tuttavia... maggiori informazioni proteggono le cellule dai danni causati dai radicali liberi, che sono sottoprodotti della normale attività cellulare altamente attivi dal punto di vista chimico. Il gambo contiene sostanze dette gingeroli, che conferiscono allo zenzero aroma e sapore. Gli shogaoli sono un altro tipo di principio attivo. Lo zenzero può essere utilizzato fresco, essiccato oppure sotto forma di succo od olio.

Quali sono le presunte proprietà dello zenzero?

Lo zenzero funziona?

Alcuni studi scientifici indicano che lo zenzero è efficace per la nausea correlata alla gravidanza e la nausea e il vomito postoperatori, ma non per la nausea causata dalla chemioterapia.

Alcuni studi hanno dimostrato che lo zenzero riduce moderatamente il dolore al ginocchio e all’anca dovuto all’osteoartrite, ma altri studi non confermano tale beneficio.

Lo zenzero è in corso di valutazione per il diabete di tipo 2 e le evidenze emergenti hanno mostrato una lieve diminuzione dell’HbA1C (una forma di emoglobina che indica livelli glicemici medi).

Quali sono i possibili effetti collaterali dello zenzero?

Lo zenzero solitamente non è nocivo, sebbene in alcuni casi si avverta una sensazione di bruciore durante i pasti. Può anche rallentare la digestione e lasciare un sapore sgradevole in bocca. Lo zenzero può aumentare il rischio di sanguinamento.

Quali interazioni farmacologiche si verificano con lo zenzero?

In alcuni soggetti che assumono zenzero e farmaci per la prevenzione dei coaguli nel sangue potrebbe essere necessario un monitoraggio dell’eventuale sviluppo di coaguli.

Raccomandazioni

Lo zenzero è relativamente sicuro e può essere efficace per la nausea correlata alla gravidanza e per la nausea e il vomito postoperatori. Può anche aiutare ad alleviare i periodi dolorosi di dismenorrea primaria.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE