Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Tumori della parete toracica

Di

Robert L. Keith

, MD,

  • Division of Pulmonary Sciences and Critial Care Medicine, Department of Medicine, Eastern Colorado VA Healthcare System, University of Colorado

Ultima modifica dei contenuti mar 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

I tumori della parete toracica sono tumori benigni o maligni che possono interferire con la funzione polmonare.

I tumori primitivi della parete toracica rappresentano il 5% di tutti i tumori toracici e l'1-2% di tutti tumori primitivi. Quasi la metà è benigna.

I tumori della parete toracica benigni più frequenti sono

  • Osteocondroma

  • Condroma

  • Displasia fibrosa

Esiste un'ampia varietà di tumori maligni della parete toracica. Più della metà sono metastasi da organi distanti o da invasione diretta da strutture adiacenti (mammella, polmone, pleura, mediastino).

I tumori primitivi maligni più comuni derivante dalla parete toracica sono

  • Sarcomi: circa il 45% origina dai tessuti molli e il 55% origina dai tessuti cartilaginei o dalle ossa

I condrosarcomi rappresentano i più frequenti sarcomi primitivi della parete toracica e originano dal tratto anteriore delle coste e più raramente dallo sterno, dalla scapola o dalla clavicola. Le neoplasie ossee comprendono l'osteosarcoma e i tumori maligni a piccole cellule (p. es., sarcoma di Ewing, tumore di Askin).

I più diffusi tumori maligni primitivi dei tessuti molli sono i fibrosarcomi (desmoidi, neurofibrosarcomi) e gli istiocitomi fibrosi maligni. Altre neoplasie primitive comprendono i condroblastomi, gli osteoblastomi, i melanomi, i linfomi, i rabdomiosarcomi, i linfangiosarcomi, il mieloma multiplo e i plasmocitomi.

Sintomatologia

I tumori dei tessuti molli della parete toracica spesso si manifestano come una massa localizzata senza altri sintomi. Molti tumori della parete toracica vengono riscontrati incidentalmente, in seguito a diagnostica per immagini eseguita per altre ragioni cliniche. Alcuni pazienti presentano febbre. I pazienti di solito non avvertono dolore fino a che il tumore non è in fase avanzata. Al contrario, i tumori primitivi ossei e cartilaginei sono spesso dolorosi.

Diagnosi

  • Diagnostica per immagini

  • Biopsia

I pazienti con tumori della parete toracica devono eseguire una RX torace, una TC, una RM e talvolta una TC-PET per determinare la sede di origine, l'estensione del tumore e se si tratta di un tumore primitivo della parete toracica o di metastasi. La biopsia e la valutazione istologica confermano la diagnosi.

Prognosi

La prognosi varia a seconda del tipo di tumore, del grading e dello stadio; le conclusioni definitive su questo tipo di tumori sono limitate dalla bassa incidenza di queste neoplasie. I sarcomi sono stati quelli più studiati e per quelli della parete toracica si registra una sopravvivenza a 5 anni del 17%. La sopravvivenza è migliore nella malattia in stadio precoce.

Trattamento

  • Chirurgia

  • A volte una terapia multimodale con chemioterapia, radioterapia e chirurgia

La maggior parte dei tumori della parete toracica viene trattata con l'exeresi chirurgica e la plastica della parete. Spesso la plastica utilizza una combinazione di lembi miocutanei e di materiali protesici. La presenza di un versamento pleurico maligno è una controindicazione alla resezione chirurgica.

In caso di mieloma multiplo o di plasmocitomi isolati, la chemioterapia e la radioterapia devono essere il trattamento primario.

I tumori maligni a piccole cellule, come il sarcoma di Ewing e il tumore di Askin, devono essere trattati con un approccio combinato associando chemioterapia, radioterapia e chirurgia.

Nel caso di metastasi della parete toracica da tumori distanti, si raccomanda una resezione palliativa della parete toracica solo quando le alternative non chirurgiche non alleviano i sintomi.

Punti chiave

  • Quasi la metà dei tumori della parete toracica è benigna.

  • Meno della metà dei tumori maligni della parete toracica è primitivo.

  • Considerare la diagnosi, se i pazienti hanno una massa nel petto o dolore della parete toracica inspiegabile, con o senza febbre.

  • Diagnosticare i tumori della parete toracica con l'imaging, seguito da biopsia.

  • Trattare la maggior parte con resezione chirurgica e ricostruzione (a meno che non sia presente versamento pleurico maligno), e, talvolta, con chemioterapia e/o radioterapia.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE