Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Introduzione a biologia delle malattie infettive

Di

Larry M. Bush

, MD, FACP, Charles E. Schmidt College of Medicine, Florida Atlantic University

Ultima modifica dei contenuti lug 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

Un individuo sano vive in armonia con la propria flora microbica che lo protegge dall'invasione degli agenti patogeni, ovvero tutti quei microrganismi in grado di causare malattie. La flora microbica è principalmente costituita da flora residente e da flora transitoria. La prima è costituita da batteri e miceti costantemente presenti e si ricostituisce prontamente quando attaccata, la seconda invece può colonizzare temporaneamente l'ospite per alcune ore o settimane ma non si stabilisce in maniera permanente. Anche i microrganismi che fanno parte della flora residente possono talora causare malattie, specie quando le normali difese dell'organismo sono danneggiate.

Il tropismo, o l'attrazione verso alcuni tessuti, determina quali aree corporee possano venir colonizzate dai microrganismi. La flora normale è influenzata dal tropismo e da molti altri fattori (p. es., dieta, igiene, condizioni sanitarie, inquinamento atmosferico). Per esempio, la presenza di lattobacilli è comune nell'intestino dei soggetti che consumano grandi quantità di latticini; così come Haemophilus influenzae colonizza l'albero tracheobronchiale nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva. Di conseguenza, diversi habitat del corpo contengono comunità microbiche, formando microbiomi che differiscono per composizione e funzione microbica.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE