Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Panoramica sulla terapia farmacologica negli anziani

Di

J. Mark Ruscin

, PharmD, FCCP, BCPS, Southern Illinois University Edwardsville School of Pharmacy;


Sunny A. Linnebur

, PharmD, BCPS, BCGP, University of Colorado Anschutz Medical Campus

Ultima modifica dei contenuti dic 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

La prevalenza di prescrizioni farmacologiche aumenta notevolmente con l'età. I dati del sondaggio del 2010-2011 indicano che quasi il 90% degli anziani assume regolarmente almeno 1 farmaco con prescrizione medica, quasi l'80% prende regolarmente almeno 2 farmaci con prescrizione e il 36% prende almeno 5 farmaci con prescrizione (1). Quando sono compresi integratori da banco e integratori alimentari, questi tassi di prevalenza aumentano notevolmente. Le donne assumono più farmaci, soprattutto psicofarmaci e farmaci per patologie osteoarticolari. L'uso di farmaci è di gran lunga maggiore tra gli anziani fragili, i pazienti ospedalizzati e le persone ospiti di strutture di lungodegenza; un tipico paziente anziano in una casa di cura assume regolarmente da 7 a 8 differenti farmaci.

La prescrizione di una terapia farmacologica sicura ed efficace per gli anziani rimane una delle maggiori sfide per diverse ragioni:

  • Gli anziani assumono più farmaci rispetto a qualsiasi altro gruppo di età, così da essere esposti a un aumentato rischio di eventi avversi e di interazioni farmacologiche e da rendere l'aderenza più difficile.

  • Gli anziani sono affetti da molteplici patologie croniche che possono peggiorare in concomitanza all'uso di alcuni farmaci o che possono variabilmente modulare la risposta al farmaco.

  • La riserva funzionale dei molteplici sistemi dell'organismo generalmente si riduce e può essere ulteriormente ridotta da malattie sia acute che croniche.

  • L'invecchiamento può modificare sia la farmacocinetica sia la farmacodinamica dei farmaci.

  • Gli anziani sono meno in grado di ottenere o permettersi farmaci.

Due sono i principali approcci per ottimizzare la terapia farmacologica nei pazienti anziani:

  • Usare farmaci appropriati in modo tale da ottimizzare l'efficacia della spesa

  • Evitare gli eventi avversi o gli effetti indesiderati da farmaci

Dato che il rischio di eventi avversi è elevato, l'eccessiva prescrizione farmacologica (polifarmacoterapia) è considerata un problema importante per gli anziani. Tuttavia, anche la sottoprescrizione di farmaci appropriati e terapeuticamente vantaggiosi deve essere evitata. (Vedi anche Problematiche correlate all'uso dei farmaci negli anziani e Farmaci problematici negli anziani.)

Riferimenti

  • 1. Qato DM, Wilder J, Schumm LP, et al: Changes in prescription and over-the-counter medication and dietary supplement use among older adults in the United States, 2005 vs 2011. JAMA Intern Med 176(4):473-82, 2016. doi: 10.1001/jamainternmed.2015.8581.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE