Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Selenio

Di

Larry E. Johnson

, MD, PhD, University of Arkansas for Medical Sciences

Ultima modifica dei contenuti ott 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

Il selenio (Se) è un componente dell'enzima glutatione-perossidasi, che metabolizza gli idroperossidi derivati dagli acidi grassi polinsaturi. Il selenio è anche parte degli enzimi che deiodizzano gli ormoni tiroidei. Generalmente, il selenio agisce come un antiossidante che lavora insieme alla vitamina E.

Alcuni studi epidemiologici associano i bassi livelli di selenio al cancro. Tuttavia, uno studio recente ha dimostrato che gli integratori di selenio non prevengono i futuri adenomi del colon-retto in pazienti con adenoma colorettale rimosso (1).

I livelli plasmatici di selenio variano da 8 a 25 mcg/dL, in base all'assunzione di selenio.

La diagnosi di carenza di selenio o la tossicità sono generalmente cliniche; a volte si misura la glutatione perossidasi ematica.

Riferimenti

  • 1. Thompson PA, Ashbeck EL, Roe DJ, et al: Selenium supplementation for prevention of colorectal adenomas and risk of associated type 2 diabetes. J Natl Cancer Inst 108 (12), 2016. doi: 10.1093/jnci/djw152.

Carenza di selenio

La carenza di selenio è rara, anche in Nuova Zelanda e in Finlandia, dove l'assunzione di selenio va dai 30 ai 50 mcg/die, rispetto ai 100-250 mcg/die degli Stati Uniti e del Canada.

In alcune aree della Cina, dove l'assunzione varia dai 10 ai 15 mcg/die, la carenza di selenio predispone i pazienti alla malattia di Keshan, una cardiomiopatia virale endemica che affligge principalmente i bambini e le giovani donne. Questa miocardiopatia può essere prevenuta, ma non guarita, con dei supplementi di 50 mcg/die di selenite di sodio per via orale.

I pazienti sottoposti a una nutrizione parenterale totale per un lungo periodo, hanno sviluppato una carenza di selenio con dolore e indolenzimento muscolare che hanno risposto alla somministrazione di seleniometionina.

Nella Russia siberiana e in Cina, i bambini in fase di accrescimento che hanno un deficit di selenio, possono sviluppare un'osteoartropatia cronica (malattia di Kashin-Beck).

La carenza di selenio può contribuire sinergicamente con la carenza di iodio allo sviluppo del gozzo e dell'ipotiroidismo.

La diagnosi di deficit da selenio viene fatta clinicamente o, talvolta, misurando l'attività della glutatione perossidasi o del selenio plasmatico, ma nessuno di questi test è facilmente disponibile.

Il trattamento del deficit di selenio consiste nella somministrazione di selenite di sodio 100 mcg/die per via orale.

Intossicazione da selenio

A dosi elevate (> 900 mcg/die), il selenio causa intossicazione.

Le manifestazioni comprendono: perdita di capelli, alterazioni delle unghie, dermatiti, neuropatia periferica, nausea, diarrea, spossatezza, irritabilità e alito con odore di aglio.

I livelli tossici di selenio plasmatico non sono ben definiti.

Il trattamento della tossicità da selenio comporta la riduzione del consumo di selenio.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
bypass gastrico alla Roux-en-Y
Video
bypass gastrico alla Roux-en-Y
Il processo digestivo inizia nella bocca, dove la masticazione e la saliva degradano il cibo...

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE