Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Miringite

(Miringite bollosa)

Di

Richard T. Miyamoto

, MD, MS,

  • Arilla Spence DeVault Professor Emeritus and Past-Chairman, Department of Otolarynology - Head and Neck Surgery
  • Indiana University School of Medicine

Ultima modifica dei contenuti mar 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La miringite è una forma di otite media acuta caratterizzata dalla comparsa di vescicole sulla membrana timpanica.

La miringite può insorgere nel contesto di un'otite media virale, batterica (in particolare da Streptococcus pneumoniae) o da micoplasma. Il dolore compare improvvisamente e persiste per 24-48 h. L'ipoacusia e la febbre suggeriscono un'eziologia batterica. La diagnosi si basa sul riscontro otoscopico delle vescicole sulla membrana timpanica.

Poiché la distinzione tra forme virali, batteriche o da micoplasma è difficoltosa, è opportuna una terapia antibiotica efficace contro i microrganismi responsabili dell'otite media (vedi Trattamento dell'otite media). Il dolore, intenso e persistente, può essere alleviato perforando le vescicole con un ago da miringotomia o mediante somministrazione di analgesici orali (p. es., ossicodone e acetaminofene [paracetamolo]). Anche gli analgesici topici (p. es., benzocaina, antipirina) possono alleviare il dolore.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE