Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Ascesso retrofaringeo

Di

Clarence T. Sasaki

, MD, Yale University School of Medicine

Ultima modifica dei contenuti set 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Gli ascessi retrofaringei, più frequenti tra i bambini piccoli, possono causare mal di gola, febbre, rigidità cervicale e stridore. La diagnosi richiede la RX laterale del collo o la TC. Il trattamento avviene con intubazione endotracheale, drenaggio e antibiotici.

Gli ascessi retrofaringei si sviluppano nei linfonodi retrofaringei posteriormente alla faringe, adiacenti alle vertebre. Possono essere provocati da infezioni a partenza da faringe, seni, adenoidi o naso. Compaiono soprattutto in bambini dell'età di 1-8 anni, poiché i linfonodi retrofaringei iniziano a regredire dopo i 4-5 anni. Tuttavia, gli adulti possono sviluppare infezioni in seguito all'ingestione di corpi estranei o dopo manovre strumentali. I microrganismi più comuni comprendono batteri aerobi (Streptococcus e Staphylococcus spp) e anaerobi (Bacteroides e Fusobacterium) e, sempre più frequentemente negli adulti e nei bambini, l'HIV e la tubercolosi.

Le complicanze più gravi comprendono l'ostruzione delle vie aeree, lo shock settico, la rottura dell'ascesso nelle vie aeree con conseguente polmonite da aspirazione o asfissia, la mediastinite, la rottura carotidea e la tromboflebite suppurativa delle vene giugulari interne (sindrome di Lemierre).

Sintomatologia

La sintomatologia è spesso preceduta nei bambini da un'infezione acuta delle alte vie respiratorie e negli adulti da ingestione di un corpo estraneo o manovre strumentali. I bambini possono presentare odinofagia, disfagia, febbre, linfoadenopatia cervicale, rigidità nucale, stridore respiratorio, dispnea, russamento o respiro rumoroso e torcicollo. Gli adulti possono lamentare intenso dolore cervicale, ma presentano stridore con minor frequenza. La parete faringea posteriore può rigonfiarsi su un lato.

Diagnosi

  • RX

  • TC

La diagnosi va sospettata nei pazienti con grave, inspiegabile mal di gola e rigidità cervicale, stridore o respirazione rumorosa.

Le RX laterali dei tessuti molli del collo, realizzate nella massima iperestensione possibile e durante inspirazione, possono mostrare ingrossamento focale dei tessuti molli prevertebrali, inversione della normale lordosi cervicale, presenza di aria nei tessuti molli prevertebrali o erosione dei corpi vertebrali adiacenti.

La TC può contribuire a individuare casi dubbi, a distinguere la cellulite da un ascesso e valutare l'estensione dell'ascesso.

Trattamento

  • Antibiotici (p. es., ceftriaxone, clindamicina)

  • Generalmente drenaggio chirurgico

Gli antibiotici, come una cefalosporina ad ampio spettro (p. es., ceftriaxone 50-75 mg/kg 1 volta/die per EV) o clindamicina, possono occasionalmente essere sufficienti per i bambini con piccoli ascessi. Tuttavia, la maggior parte dei pazienti richiede il drenaggio attraverso un'incisione nella parete faringea posteriore. L'intubazione endotracheale è eseguita in fase preoperatoria e mantenuta per 24-48 h.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE